fbpx
CronachePrimo PianoSenza categoria

Una strage di pedoni a Catania, l’allarme di Free Green Sicilia

Catania non è una città per pedoni, bensì a misura di auto. A confermarlo i dati Istat del 2018 che contano ben 1233 incidenti con 1729 feriti e ben 15 morti. 

L’associazione Free Green Sicilia lancia il proprio grido d’allarme.

«Catania, come dimostrano le varie statistiche nazionali che a vedono agi ultimi posti per qualità della vita, non è una città a misura d’uomo. Ma di auto, una sorta di roulette russa per i pedoni. Quello che non viene fuori è il numero di scongiurati incidenti, spesso grazie all’esperienza delle potenziali vittime. Per verificare ciò basterebbe installare delle telecamere fisse negli attraversamenti pedonali e in quelli presenti agli incroci con semaforo. O anche negli attraversamenti pedonali in genere per verificare quando rischiano gli inermi cittadini pedoni di ogni età, anche se la maggioranza delle vittime superano i 65 anni».

«Denunciamo una stragrande maggioranza dei segnali pedonali, le zebre, ridotti all’invisibilità o del tutto inesistenti (la stessa cosa vale per la segnaletica verticale e semafori pedonali e l’assenza di sottopassaggi e sovrapassaggi pedonali oltre alla mancanza di vere isole pedonali del tutto assenti). Di fatto a Catania manca quasi del tutto la cultura civica del rispetto del codice della strada», conclude la nota di Free Green Sicilia.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker