fbpx
LifeStyleMammaDaUrlo

Una Doula è per sempre!

Si dice che un diamante è per sempre, una Doula anche e vi racconto perché

Oggi direi, senza esagerare, che la Doula è la migliore amica di una donna in gravidanza, un aiuto prezioso in una società in cui i nuclei familiari non sono supportati durante l’arrivo di un bambino.

“Diamonds are a girl’s best friend”… così cantava Marilyn attorniata da pietre scintillanti e forse fino a qualche tempo fa lo credevo anch’io. Poi sono diventata mamma ed ho iniziato a vedere tutto con nuove lenti.

I bei tempi del mi vesto ed esco libera come una farfalla hanno lasciato il posto a docce frettolose tra una poppata e l’altra. Tutto il mio guardaroba è sembrato di colpo inadeguato e mi sono resa conto che il mio corpo era definitivamente modificato così come la mia vita.

Un piccolo esserino era con me adesso ed io mi trovavo totalmente in balia di nuove emozioni, gioia e tenerezza si alternavano a sconforto e stanchezza. Ed il timore di essere inadeguata si palesava di fronte a letti disfatti e piatti da lavare… i sensi di colpa lì in agguato pronti a schiacciarmi.

Qualche anno dopo la nascita del mio secondo figlio ho scoperto a mie spese i danni che all’interno di una famiglia questa situazione può causare se viene sottovalutata e sminuita.

Ecco perchè durante la mia terza gravidanza ho deciso di chiedere aiuto preventivamente e, dopo essermi documentata, ho deciso di affidarmi ad una Doula.

Da qualche anno questa figura sta avendo sempre più visibilità anche a livello mediatico, influencer e star della tv si avvalgono di questo tipo di aiuto.

La pubblicità che ne deriva crea anche la falsa convinzione che per usufruire dell’accompagnamento di una Doula durante la gravidanza bisogna essere dotati di chissà quale budget economico.
Nulla di più sbagliato, le tariffe variano in base al variare del territorio e delle prestazioni richieste.

Spesso sentiamo parlare della Doula ma non sappiamo esattamente in che ruolo collocarla, c’è ancora tanta confusione su questa professione.

Il termine Doula nato nell’antica Grecia indicava colei che si prendeva cura della donna durante la gravidanza, il parto ed il puerperio.

Il compito di una Doula oggi è pressochè identico

In quanto si occupa della donna sostenendola in momenti molto delicati, supportandola nella fase del percorso nascita, travaglio e post parto fino al primo anno di età del bambino.

Si dice che “quando nasce un bambino nasce anche una madre”, e mentre del bambino si occupa la mamma, della mamma si occupa la Doula.

La Doula può ricoprire diverse mansioni:

Durante la gravidanza

  • si occupa di accompagnare la futura madre a fare i controlli
  • insieme a lei compila il piano del parto, fugando dubbi e paure che spesso assalgono i genitori
  • se la mamma lo desidera può anche aiutarla a sistemare lo spazio che accoglierà il nascituro.

Durante il travaglio

  • allevia il dolore della madre con massaggi ed esercizi di respirazione
  • la nutre
  • la conforta con parole d’incoraggiamento e con la sua presenza
  • collabora con il partener e con l’ostetrica per il benessere della donna.

Durante i primi giorni di maternità

  • sostiene l’avvio all’allattamento
  • prepara i pasti per la famiglia
  • sbriga piccole commissioni
  • permette alla mamma di dedicarsi al nuovo arrivato e riprendere le forze.

Le sfide che una donna deve affrontare nel post parto sono tante e faticose.

Dolore fisico, mancanza di sonno, avvio all’allattamento, stress, e anche inizio di depressione.

Non tutte hanno la fortuna di avere mamme, sorelle, amiche ad aiutarle in questo momento molto delicato. Ecco che la figura della Doula supplisce a queste mancanze dando un valore aggiunto non indifferente: la totale assenza di giudizio.

L’empatia della Doula

La Doula non dà consigli, non esprime il proprio parere, offre uno spazio di accoglienza e di protezione senza giudicare la neo mamma per le sue scelte. Ascolta le sue paure, rinsaldandola nei momenti in cui si sente inadeguata, lasciandola libera di scegliere ciò che essa stessa crede sia il meglio per se e il proprio figlio.

È bene ricordare che la Doula non è un’ostetrica, non è una figura sanitaria, non dà consigli medici e non fa diagnosi.

Quali sono allora i motivi per cui scegliere una Doula?

  • Si occupa di creare una rete di relazioni e di professionisti attorno alla donna.
  • La collaborazione tra Doula ed ostetrica è certamente preziosa e porta un beneficio nel ricreare un cerchio di condivisione femminile.
  • Scientificamente è stato dimostrato che la donna supportata durante il travaglio da un Doula ha maggiori probabilità di avere un parto naturale, non stimolato.
  • Contribuisce ad abbassare la percentuale di insoddisfazione dell’esperienza del parto.

Sicuramente tra la neo mamma e la Doula si instaura un legame fatto di fiducia, affetto, comprensione, cura che durerà per sempre. Difficilmente una donna dimenticherà il bene ricevuto da un’altra donna, le energie condivise, e salverà per sempre tutto questo nel proprio cuore.

Mostra di più

Cristina Gliozzo

Quasi mamma di quattro ragazzini che partono dalla mia pancia per arrivare all’adolescenza. Veterana di nidi, scuole materne, elementari e medie. Parola chiave “ORGANIZZAZIONE”. Sono la prova vivente che nella vita mai dire mai. Adoro la buona cucina, viaggiare e scoprire luoghi del cuore. Mi piace tutto ciò che racconta di vite passate e indosso sempre qualcosa di rosa. La frase che ripeto sempre ai miei bambini… “Babbo Natale esiste davvero”!

Potrebbe interessarti anche

Back to top button