fbpx
Senza categoriaSport

Un rimaneggiato Acireale ospita l’Orlandina ultima in classifica

In un incontro valido per la 21^ giornata del campionato di Eccellenza girone B, l’Acireale allo stadio “Tupparello” ospiterà l’Orlandina, compagine ultima in classifica con soli sei punti. La sfida, inizialmente in programma domenica pomeriggio, nei giorni scorsi è stata anticipata ad oggi per motivi riguardanti l’ordine pubblico legato all’edizione 2016 del Carnevale di Acireale. Cambia il giorno, ma non l’orario della partita che vedrà il calcio di inizio alle ore 15 agli ordini del signor Akash Josè Maria Nuckchedy di Caltanissetta. Il direttore di gara nisseno sarà affiancato da due catanesi: Daniele Picciolo e Davide Cicero.

Sarà un Acireale in emergenza quello che oggi pomeriggio scenderà in campo contro l’Orlandina. Infatti, i granata di mister Raciti dovranno sicuramente rinunciare al contributo di due titolari: il fantasista Cocimano, assente per squalifica, ed il centrocampista offensivo Millesi, ancora alle prese con problemi muscolari. Inoltre, anche altri calciatori dell’organico non sono in condizioni ottimali tanto che regna la più totale incertezza sulla loro presenza;  i centrocampisti Arena e Conti sono acciaccati, mentre l’esterno Godino non si allena da qualche giorno a causa della febbre. Nei tre casi citati, lo staff medico farà tutto quello che sarà possibile per recuperare i calciatori. Sarà quindi un Acireale probabilmente rivoluzionato quello che sarà schierato dal tecnico Ezio Raciti.

Anche a causa dell’emergenza, contro un’Orlandina che almeno sulla carta non dovrebbe rappresentare un ostacolo insidioso, l’Acireale potrebbe concedere spazio a quei calciatori che finora hanno giocato di meno. Al di là delle assenze, l’Acireale sarà chiamato a conquistare la terza vittoria consecutiva in campionato in attesa del risultato della capolista Igea Virtus a Modica, ma anche degli esiti delle gare di Leonzio e Rocca Capri Leone, rispettivamente impegnate contro Atletico Catania e Giarre. Gli acesi, attuale terza forza del campionato, sono chiamati obbligatoriamente a vincere per non perdere terreno dalle prime in classifica.

Allo stadio “Tupparello” arriverà un’Orlandina che, numeri alla mano, dovrebbe rappresentare un avversario modesto per l’Acireale: basti pensare che i messinesi sono ultimi in classifica con soli sei punti, con il triste primato di peggior attacco (5 reti all’attivo) e peggior difesa del torneo (ben 75 gol incassati). La squadra di Capo d’Orlando pare destinata ad una indiscutibile retrocessione in Promozione, ma i paladini venderanno cara la pelle e non verranno ad Acireale per fare le comparse.

Fonte foto: Franco Barbagallo di Acifotopress.

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button