fbpx
Psiche e Società

Un mare di possibilità

Possibilità. In questo periodo stiamo sempre più pensando a quello che non possiamo fare, “abbiamo perso la libertà”, ma vorrei porre un’altra domanda.

Se fossi morto cosa avrei perso?

Senza vita non ne possiamo avere una, facciamo sacrifici per chi?

Viviamo in una società individualista, siamo abituati a pensare a noi stessi perché altrimenti nessuno ci avrebbe pensato. La realtà dei fatti in parte conferma questa idea e in gran parte, invece, la contraddice. Azioni di bontà che non consistono solo nella donazione di denaro (che non guastano mai), ma anche il gesto di gentilezza verso l’altro.

Tutti possiamo fare qualcosa per l’altro, oltre a stare a casa anche organizzarci per fare la spesa aiutare qualcun altro che è solo e/o in difficoltà. Possiamo anche fare del bene e possiamo fare anche del male, è una nostra scelta. Non abbiamo più la libertà di andare dove vogliamo, ma abbiamo in ogni caso la possibilità di scegliere.

Possiamo scegliere cosa essere, cosa diventare.

Questa pandemia ci costringe a pensarci. Possiamo anche approfittare di questa pausa per scegliere le nostre priorità o crearne di nuove.

Concentrarsi su quello che non va è solo l’inizio, sfruttiamo l’impotenza l’ansia il dolore la rabbia, per noi. Troviamo in questi sentimenti ed emozioni degli stimoli per ottenere il cambiamento. Per iniziare a cambiare dobbiamo chiederci perché facciamo quello che facciamo, a quale scopo ed i soldi non sono una motivazione, sono il risultato. Qual’è il nostro scopo nella vita, abbiamo la possibilità di pensarci o meglio quasi siamo obbligati a farlo.

Non avere uno scopo nella vita, un perché, è come “mangiare le famose patatine senza leccarsi le dita e quindi godere solo a metà”

Tutto ciò non è semplice e cercare il “positivo” di questa situazione è difficile, infatti non dico di vedere il positivo, accettiamo la pandemia e ricaviamoci qualcosa per noi buono. E se è troppo difficile, ma avete in ogni caso voglia di farlo rivolgetevi ad un professionista (uno psicologo, psicoterapeuta). Chiedere aiuto è segno di consapevolezza e responsabilità.

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker