fbpx
Sport

Un decimato Acireale va nella tana del Milazzo

Un Acireale rincalluzzito dal recente cambio di guida tecnica va in trasferta a Milazzo per affrontare i padroni di casa in un incontro valido per la 25^ giornata del campionato di Eccellenza girone B. La sfida inizierà oggi pomeriggio alle ore 15.00 nello stadio “Marco Salmeri” di Milazzo ed avrà come arbitro il signor Ferdinando Emanuel Toro di Catania, il quale sarà coadivato da due assistenti: Filippo Fusari, anche lui di Catania, e Salvatore Totaro di Messina.

Archiviata con le sue dimissioni l’infelice esperienza con l’allenatore Ezio Raciti, l’Acireale punta subito a rilanciarsi con mister Giuseppe Anastasi, il quale nei giorni scorsi intervistato dai nostri microfoni ha espresso le sue impressioni in merito all’inizio della sua nuova avventura come tecnico dell’Acireale.

Mister Anastasi, grazie al suo curriculum di tutto rispetto costellato da vari successi, sulla carta avrebbe tutti i requisiti per risollevare l’Acireale, ma come sempre la parola finale spetterà ai risultati ottenuti sul campo. Inutile nascondere che Anastasi prende in corsa un Acireale che, a differenza delle scorse settimane, vede non più scontata persino la partecipazione ai play off ed a maggior ragione alla squadra granata servono dei risultati immediati.

Oggi però non sarà per niente agevole uscire da Milazzo con un buon risultato. Contro un avversario che con le sue 33 lunghezze cerca quei punti fondamentali per arrivare alla salvezza, l’Acireale sarà chiamato ad una prova maiuscola. A complicare il compito dei ragazzi acesi ci ha pensato in settimana il giudice sportivo che ha fermato per una giornata ben tre calciatori granata: il difensore centrale Giuseppe Zappalà, il regista di centrocampo Fabio Arena ed il giovane terzino Filippo Vittorio saranno sicuri assenti. Tranne per recuperi dell’ultima ora, per l’Acireale non arrivano buone notizie anche dall’infermeria visto che il centrocampista Natale Gatto ed il difensore Corrado Iorfida daranno forfait a causa dei rispettivi infortuni muscolari. Per mister Anastasi sarà quindi un esordio complicato in tutti i sensi, con il tecnico catanese costretto a rivedere lo schieramento di difesa e di centrocampo a causa delle tante assenze.

Fonte foto: Vincenzo Profeta.

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button