fbpx
EventiTeatro

Un debutto indimenticabile per “Agata, la Santa Fanciulla”

Un coro di consensi per lo spettacolo “Agata, la Santa Fanciulla” al suo debutto nella Badia di via Vittorio Emanuele.  Il regista Giovanni Anfuso, non sta nella pelle.

«Ringrazio tutti dai produttori, agli attori, alle maestranze, al pubblico. E tra questo l’arcivescovo di Catania monsignor Salvatore Gristina, il sindaco Salvo Pogliese, il presidente del Comitato per i festeggiamenti agatini Riccardo Tomasello, il rettore della Badia, padre Massimiliano Parisi. Hanno avuto commenti entusiastici per il nostro lavoro», ha detto il regista.

«Gli applausi – ha sottolineato monsignor Gristina – meritatissimi. E per le emozioni uso un altro superlativo: vivissime. Davvero qualcosa di straordinario, grazie al regista di questo spettacolo che sarà di grande aiuto anche per la celebrazione della Festa. Ci fa capire chi era Agata. Ci fa comprendere come la Santa sia presente nella vita di tutti noi. Importanti anche i riferimenti alla guerra e alla volontà di proteggere ciò che costituisce un valore, anche artistico, particolarmente significativo per la nostra comunità».

«Mi sono emozionato per questa rappresentazione di eccezionale valenza, con una sapiente regia, bravissimi attori e uno scenario splendido, che ci ha permesso di ripercorrere il martirio della nostra Santa Patrona ma anche quello di alcune pagine della storia cittadina. Credo che il bilancio sia estremamente positivo e siamo davvero felici che la nostra città e tantissimi giovani studenti, potranno apprezzare la bellezza di quest’opera. Da quando ho vissuto la mia prima Festa di Sant’Agata da sindaco della mia città ho provato emozioni uniche», commenta il sindaco Salvo Pogliese.

Entusiasmo anche tra gli attori per l’accoglienza tributata dal pubblico ad Agata, la Santa fanciulla, che adesso sarà rappresentato, con due repliche a sera, alle 20 e alle 21,30 nei giorni 24,25,29,30 gennaio e primo febbraio.

Lo spettacolo è prodotto da Vision Sicily e Buongiorno Sicilia con il patrocinio del Comitato per i festeggiamenti Agatini , del Comune di Catania, della Curia arcivescovile. Lo spettacolo vede anche il sostegno di Isolabella gioielli, brand tutto catanese che ha lanciato una linea di gioielli tutti ispirati alla Santa Patrona.

La vendita dei biglietti è avviata su Boxoffice Sicilia, sia on line, sia attraverso il centralone (allo 095.7225340), sia nei punti vendita del centro (Tabaccheria Magni in via di Sangiuliano, 239; Free Fly Tour 3, in via Manzoni, 75; Associazione Officine Culturali, piazza Dante, 32; Libreria Feltrinelli, via Etnea, 283). Boxoffice Sicilia sarà inoltre ogni sera alle 19 nel botteghino della Badia. Notizie su Agata la Santa fanciulla sono disponibili inoltre sulla pagina di Facebook.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker