fbpx
News in evidenzaSport

Un Catania B sprecone dice addio alla Coppa Italia

Termina 1-0 il derby tutto siciliano di Coppa Italia tra Akragas e Catania. I rossazzurri scesi in campo in formazione ampiamente rimaneggiata sono apparsi opachi e poco lucidi sin dal primo minuto in tutte le zone del campo, niente a che vedere con la squadra brillante ammirata nella vittoria in inferiorità numerica contro il Martina Franca.

La rete decisiva degli agrigentini è stata realizzata al 56′ da Leonetti abile a trafiggere l’incolpevole Liverani dopo un clamoroso black out nella retroguardia etnea. Nonostante una prova mediocre, i rossazzurri hanno comunque avuto diverse occasioni, capitate sui piedi di un disastroso Barisic, per raggiungere il pari ma la scarsa precisione degli uomini di Pancaro oggi è risultata purtroppo decisiva. Nel secondo tempo, Russotto sbaglia un calcio di rigore, concesso a 10 minuti dal termine per fallo su Barisic, neutralizzato dal portiere di casa prima di assistere agli ennesimi errori sotto porta degli avanti etnei. Tra i peggiori, oltre al giá citato Barisic, Parisi, fuori posizione in occasione del vantaggio dell’Akragas e autore di numerosi errori in disimpegno. L’unico a salvarsi tra le file etnee è stato Scarsella che ha provato diverse volte a colpire gli avversari sfruttando i suoi soliti inserimenti. Sconfitta meritata ma indolore per il Catania che da oggi potrà dedicarsi interamente al campionato  e sperare chissà di aggangiare già dalle prossime gare il treno promozione.

AKRAGAS-CATANIA 1-0

MARCATORI: 56′ Leonetti

AKRAGAS (3-5-2): Vono; Lovric (dal 75′ Aloi), Marino, Capuano; Salandra, Vicente, Mauri, Leonetti, Zibert; Cristaldi (dal 70′ Fiore), Roghi (dal 84′ Alfano). A disp.: Maurantonio, Scrugli, Cazè, Marino, Savanarola, Madonia, Di Piazza. All: Legrottaglie

CATANIA (4-3-3): Liverani; Parisi, Bastrini (dal 58′ Ferrario), De Rossi, Bacchetti; Scarsella, Russo, Sessa (dal 46′ Russotto); Di Grazia (dal 58′ Calderini), Barisic, Rossetti. A disp.: Ficara, Bastianoni, Bergamelli, Pelagatti, Garufo, Agazzi, Lulli, Schisciano, Falcone. All: Pancaro

ARBITRO: Fourneau di Roma

AMMONITI: Zibert, Bastrini, Parisi, Ferrario, Capuano, Calderini, Vono, Vicente, Russotto

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi Anche
Close
Back to top button