EventiLifeStyle

Umbertata 2019: “Chi cuce il filo della speranza?”

La grande feste dell’Umbertata si svolgerà il 18 e il 19 maggio  in piazza Ettore Majorana. L’evento si presenta dunque come un lungo filo della speranza che dipinge di colori la città Catania. 

Il supporto di 70 associazioni cittadine

Il progetto, giunto alla sua VIII edizione, promosso dalla Parrocchia del Crocifisso dei Miracoli di Catania, è in collaborazione con circa 70 associazioni della città. Queste sono Centro Servizi Volontariato Etneo, Caritas Diocesana Di Catania, Volontari Ospedalieri Italiani, Generazione Ypsilon, Katane Lab, Associazione Cappuccini, Fondazione Ebbene, C’era domani Librino, Acli, Sism (Smile X-Project), Piccole Creazioni, Emergency Catania, Agesci Zona Etnea, Talità Kum, Centro Astalli, Manitese Sicilia, Nuova Acropoli , Terra Amica, Città Insieme, Libera Associazioni nomi e numeri contro le mafie, Casa Di Maria, Coop. Soc. Ara, Homoweb, Pop Up Market Sicily, Croce Rossa Italiana, Miastenia onlus, Pax Christi, Integra, Associazione Spazio Creativo e Solidale, Avis, Atlas Onlus, Rabbunì, Centro Italiano Paralimpico, Agesci Catania 9, Accompagnare La Genitorialità Onlus, Compagnia Ouroboros, Redazione Controverso, Cooperazione paesi emergenti, Cooperativa Prospettiva, Fondazione Telethon , Life Onlus , Locanda Del Samaritano, Associazione Nike, Opera Diocesana Assistenza, Legambiente, Salesiani Per Il Sociale, Tai Chi Chuan di Alberto Sapienza, Tersicula, Kids Trip, WonderTime Catania, Greenpeace, Cooperativa Mosaico, Associazione Satori, Sud Press, Associazione Koinè, Società Dante Alighieri comitato di Catania, Humanity Onlus, Io sto con Greta, Trame di Quartiere, Coop Alleanza 3.0, Fratres consiglio provinciale di Catania, Associazione Panificatori e Associati Sicilia, Istituto Emilio Greco.

“Chi cuce il filo della speranza?”

Sarà lo slogan dell’evento “Chi cuce il filo della speranza?”. Due giorni contagiosi, dove si riscopre il piacere dell’uscire da casa e incontrarsi, avendo inoltre cura delle relazioni concrete e non di quelle virtuali. Nel corso dell’evento, inoltre, tanti saranno i laboratori sulla pace, integrazione, lavoro, ecologia. Un evento che attira adulti e bambini in modo trasversale e di ogni estrazione sociale. Dall’animazione negli stand, all’area sportiva; dall’area ludica, a quella artistica, che vedrà la prestigiosa collaborazione del comitato promotore di WonderTime. Insomma: l’Umbertata abbraccia tutti i gusti.

La tavolata sociale per incrementare le relazioni interpersonali

Atteso lo straordinario momento di incontro-dibattito con Don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e presidente di Libera associazioni nomi e numeri contro le mafie. Ma anche l’innovativa “Tavolata sociale”, che si svolgerà sabato 18 alle ore 20,30. Dunque un’occasione privilegiata per alimentare il cuore e la mente, che lungo un percorso di 100 metri tra i due chioschi di piazza Ettore Majorana. Inoltre ai partecipanti sarà consegnato un kit di materiale ecologico e a basso impatto ambientale e sarà assegnato un posto a tavola.

Ad arricchire la due giorni sul palco condotto da Emanuele Bettino. Saranno adibiti quindi anche spettacoli musicali, teatro, testimonianze, comicità, danza e arte di strada.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.