fbpx
GiudiziariaPalermo

La Corte dei Conti chiede 29mila euro a Tutino

Palermo – La Corte dei conti ha contestato a Matteo Tutino, chirugo plastico ed ex medico personale di Crocetta,un danno erariale per 28.712 euro. Al medico vengono contestati alcuni interventi illegittimi all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta mentre era inquadrato come dirigente al Policlinico di Palermo.

L’atto nasce da un un procedimento disciplinare avviato il 29 novembre del 2012 dai vertici del Policlinico. Tutino, infatti, avrebbe eseguito nella struttura pubblica prestazioni professionali al Sant’Elia mentre era in aspettativa per svolgere il ruolo di consulente della commissione Sanità del Senato. Secondo i Nas, il medico non era stato autorizzato a svolgere alcuna attività in altre strutture pubbliche e che invece aveva percepito in modo non dovuto, come un libero professionista, circa 34 mila euro dal 2007 al 2012, una somma mai riversata nelle casse del Policlinico.

La cifra, in ogni caso, dovrebbe essere destinata a crescere fino a 40mila euro.

 

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button