fbpx
CronachePrimo Piano

Truffano un’automobilista su internet: due arresti

Truffavano gli automobilisti alla ricerca di un’assicurazione vantaggiosa per il proprio veicolo su internet. Nel mirino dei carabinieri sono finiti una donna di 52 anni ed un uomo di nazionalità pakistana di 46 anni, entrambi residenti a Napoli. I due sono ritenuti responsabili  di truffa in concorso

Nei fatti una donna di Maniace, individuato un sito che proponeva vantaggiose tariffe, contattava l’utenza alla quale rispondeva un fantomatico “Marco”. Quest’ultimo le esponeva le caratteristiche del prodotto assicurativo per poi consigliarla la successiva trattazione su WhatsApp” per velocizzare la pratica. La donna, pertanto, aveva effettuato un versamento di 240 euro su una carta Postepay indicatale dal Marco che l’aveva tranquillizzata sul fatto che entro dieci giorni avrebbe ricevuto i relativi contrassegni assicurativi per l’autovettura. Ma nonostante l’attesa e le ulteriori richieste telefoniche, la donna non aveva ricevuto nulla. A farle comprendere il raggiro il sito “ilportaledellautomobilista.it” dove la donna verificava come della sua assicurazione non v’era traccia.

La vittima, mestamente, si era recata dai Carabinieri per denunciare il fatto i quali, quindi, avevano poi acclarato che l’intestataria della Postepay, attivata proprio qualche giorno prima della truffa, è una donna napoletana che poi ne aveva denunciato lo smarrimento, mentre l’intestatario dell’utenza telefonica contattata dalla vittima è un uomo di origine pakistana.

Da ulteriori accertamenti esperiti dai carabinieri sembra che gli odierni denunciati abbiano portato a
termine la stessa tipologia di truffa in altre parti d’Italia.

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button