fbpx
Nera

Truffa INPS a Paternò: nel mirino braccianti agricoli compiacenti

Numerose aziende nel distretto di Paternò, nel biennio 2017/2018, avrebbero perpetrato una grossa truffa all’I.N.P.S, con la complicità dei braccianti agricoli. 

Le indagini, delegate dalla Procura Distrettuale della Repubblica di Catania, vedono la partecipazione dei Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Paternò. Le investigazioni sono volte infatti ad accertare una truffa che avrebbe portato all’assunzione fittizia di migliaia di dipendenti. L’illecito ha causato un danno immane per le casse dello Stato.

I militari si sono presentati nella sede dell’I.N.P.S. di via Dei Platani 69. Qui, gli agenti hanno acquisito i fascicoli di ogni posizione sospetta, al fine di procedere all’analisi documentale circa le numerose dichiarazioni aziendali attestanti l’impiego, mai avvenuto, di operai. L’obiettivo finale era dunque ottenere l’indebita percezione di indennità di disoccupazione, malattia, assegno nucleo familiare e maternità.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.