fbpx
Cronache

Truffa anziana che gli cede i risparmi di una vita: in manette 71enne

La truffa dell’eredità miete ancora vittime: l’ultima è una donna anziana, ingannata da un 71enne di Messina attualmente indagato in stato di libertà. 

L’uomo insieme al complice, ancora ignoto, lo scorso 7 agosto aveva messo in atto la truffa. Uno di loro ha avvicinato la vittima in strada con l’espediente di un finto lascito ad un fantomatico medico che in passato aveva curato e guarito dei bambini. L’uomo defunto avrebbe voluto ricompensare con una somma di 150.000 euro. A quel punto sopraggiungeva il complice che, facendo finta di essere un passante interessato alla questione, si rendeva disponibile a fornire anche un concreto aiuto al benefattore.

Il truffatore proponeva di cedere ai due una parte dei 150.000 euro se lo avessero aiutato fornendo del denaro contante per ratificare l’atto dal notaio. La vittima quindi intenerita dal nobile gesto, dopo aver prelevato i risparmi di una vita, è salita a bordo dell’auto dei due malfattori. La povera vecchietta ha consegnando al finto benefattore la somma di 11mila euro in contanti. I due, poco dopo, hanno convinto la donna a scendere dalla macchina per acquistare delle marche da bollo per poi fuggire.

La poveretta ha subito denunciato la truffa. Gli agenti, a seguito di approfondite indagini, hanno  individuata l’autovettura, che è risultata essere a noleggio ed in uso al messinese D. C., il quale, a seguito di individuazione fotografica è stato riconosciuto dalla vittima come uno degli autori della truffa.

Il truffatore era già noto alle Forze dell’Ordine per reati simili.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker