fbpx
Cronache

Troppo freddo in classe, i ragazzi entrano in sciopero

Paternò – Non si tratta del solito sciopero per evitare interrogazioni di fine quadrimestre, ma di un disagio reale. A viverlo i ragazzini della scuola media Virgilio di Paternò. Troppo freddo nelle aule, senza riscaldamento, e allievi costretti a fare lezione con i giubbotti.

“Noi non ce la facciamo più a stare in classe con i giubbotti perché c’è troppo freddo e non ci sono i riscaldamenti così abbiamo l’intenzione di fare sciopero (già abbiamo programmato tutto), spero che voi mettiate al corrente altre persone che non sanno di questo disagio.” scrivono al Portale della città di Paternò, 95047.

Molte le persone che appoggiano l’iniziativa, nonostante sembra che i lavori siano cominciati da qualche giorno. “Possibile che per fare questi lavori sia necessario far arrivare febbraio?”, “Questi lavori vanno eseguiti quando la scuola è sgombra”. E c’è chi ricorda che è dal ’99 che la scuola ha questi problemi. “Ho 26 anni e portavamo stufe e coperte in classe”.

Qualche genitore, invece, non sembra essere d’accordo:”I lavori sono iniziati, non ha senso lo sciopero”.

Intanto, giacca addosso, si continuano le lezioni.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button