fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Tremestieri: telecamere per combattere discariche abusive

Combattere l’abbandono dei rifiuti e il fenomeno delle discariche a cielo aperto, permettere che il flusso della viabilità sia il più scorrevole possibile e garantire la totale sicurezza alla cittadinanza. Queste le tre linee-guida che hanno motivato l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Santi Rando a rendere effettivo e operativo un altro dei punti del programma “50+1” votato dai tremestieresi.
Durante il fine settimana sono infatti state impiantate telecamere e sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso nei punti di maggiore sensibilità e maggiormente critici in riferimento al conferimento illegale di rifiuti, con il conseguente verificarsi dei fenomeni di discariche a cielo aperto.
“Si tratta – ha dichiarato il sindaco Santi Rando – della concretizzazione di uno dei nostri cavalli di battaglia, punto del programma nato dalle tante richieste e segnalazioni pervenuteci nel corso del tempo, e soprattutto dalla precisa volontà di essere garanti a tutti gli effetti della sicurezza e del decoro del nostro paese”.
Diverse le zone interessate dai nuovi impianti, in tutte le aree del territorio: “I luoghi di maggiore criticità, individuati grazie all’indefesso lavoro degli assessori e degli uffici tecnici, sono stati individuati – ha proseguito il primo cittadino di Tremestieri – nelle vie Nociazze, Sorbilli, Palmentazzo, Croce e Carnazza, quest’ultima a Canalicchio”.
Quanto agli aspetti prettamente tecnici, si tratta di telecamere di ultima generazione, progettate per monitorare al meglio aree all’aperto con vista a 360 gradi: “Si tratta di circa dieci telecamere mimetiche di ultima generazione dotate di sensore di movimento ad alimentazione ad isola, ovvero assolutamente indipendenti e provviste di carica a lunga durata, che agiranno a rotazione nelle aree più sensibili ai deprecabili atti di conferimento illegale“.
Contestualmente, le forze dell’ordine e il personale comunale ha proceduto con l’individuazione, con relativa elevazione di multe e sanzioni pecuniarie, dei rifiuti conferiti in maniera errata, con materiali esposti nei giorni e nei luoghi non indicati.
“Sicurezza e trasparenza – ha aggiunto Santi Rando – sono e rimangono i fari che guidano la nostra attività amministrativa, che prosegue con costanza ogni singolo giorno, per assicurare ai cittadini tremestieresi la vivibilità del territorio, obiettivo da riconquistare quotidianamente con piccoli passi, o con grandi interventi come questo, grazie al quale mediante il deterrente delle multe si risolverà l’incivile e inqualificabile piaga delle discariche abusive”.
Le aree interessate dall’intervento sono contrassegnate da appositi cartelli, a ulteriore monito per chi non fosse a conoscenza della positiva novità introdotta.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker