fbpx
CronachePrimo Piano

Tremestieri premia i suoi agenti di polizia locale, hanno fermato i ladri del jammer

Encomi ed elogi per Mercedes Di Mauro ed Ettore Sciuto i due ispettori di polizia locale di Tremestieri Etneo che venerdi scorso hanno fermato i malviventi del jammer.

Ne abbiamo parlato il giorno stesso raccontando le gesta della vigilessa coinvolta che era riuscita non solo a fermare i due uomini ma anche a sottrargli il congegno – cosiddetto jammer – con cui riuscivano ad intercettare il segnale che inibiva la chiusura delle autovetture.

Per Canalicchio, frazione di Tremestieri, era diventata una vera e propria piaga. Due – tre furti al giorno che in due mesi di mala attività si sono tradotti in un centinaio di furti.

Da tempo le forze dell’ordine erano alla caccia del gruppo di malviventi. Carabinieri e polizia presidiavano il territorio a stretto regime.

Il colpo di scena il 21 settembre quando finalmente i due ispettori della polizia municipale sono riusciti ad assicurare alla giustizia due dei malviventi assestando cosi un duro colpo alla “comitiva del jammer”.

«I due ispettori hanno agito con professionalità e sprezzo del pericolo ponendo fine all’attività dei malviventi – ha affermato oggi il sindaco di Tremestieri Santi Rando durante la cerimonia di encomio dei due agenti – gli agenti con le loro gesta non sono passati inosservati avendo suscitato sentimenti di stima ed ammirazione negli abitanti della frazione».

F.F.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button