fbpx
CronacheNewsNews in evidenzaPolitica

Tremestieri, il nuovo vice segretario è incompatibile?

Con la determina del 12 ottobre scorso il neo sindaco di Tremestieri Etneo Santi Rando nomina un nuovo vice segretario per la durata di 30 giorni ma pare “inciampare” in una incompatibilità.

determina romanoViene prescelta l’avvocato Patrizia Romano già dipendente del comune. Il primo cittadino però dimentica di confrontarsi con il regolamento per il funzionamento dell’avvocatura comunale adottatto il 30 dicembre del 2014, quando era ancora in carica il commissario straordinario Antonino Lutri.

All’articolo 1 comma 3 del regolamento si legge espressamente che “gli avvocati esercitano le proprie funzioni con sostanziale estraneità all’apparato amministrativo e agli stessi non possono essere affidate attività di gestione amministrativa se non nei limiti di quelle necessarie al funzionamento dell’ufficio.”. Il dettato apparirebbe chiaro. Nel caso specifico del neo vice segretario che, lo ricordiamo, svolge la funzione di coadiuvazione del segretario comunale e lo sostituisce nei casi di assenza o impedimento, i poteri appaiono prettamente amministrativi. Chi più della figura del segretario comunale è imbrigliato in tutte le dinamiche amministrative e burocratiche dell’ente cui appartiene?

Solleva a gran voce la questione il Movimento 5 Stelle di Tremestieri che fin dalle prime ore della nomina ha avviato una serie di consultazioni anche con altri esponenti dell’opposizione.

Il caso della Romano è un’anticipazione poichè dal M5S fanno sapere che sono al vaglio le posizioni di altri funzionari di fresca nomina.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button