fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Tremestieri Etneo, il sindaco Rando “riceve” il giuramento del baby sindaco Alessio Iozzia

L’iniziativa all’interno del progetto “Legalità” della scuola media “De Amicis”. Questa mattina in Municipio la consegna ufficiale della Fascia Tricolore.

Nella mattina dello scorso 2 dicembre, nell’Aula Consiliare del Comune di Tremestieri Etneo, il sindaco Santi Rando ha incontrato il Baby Consiglio della scuola media “Edmondo De Amicis” ed ha ricevuto il giuramento del neo baby sindaco Alessio Iozzia (12 anni) al quale ha consegnato ufficialmente la fascia tricolore.

Per la scuola “De Amicis” c’erano la preside, Tiziana Palmieri, la vicepreside Antonella Grasso, la professoressa Angela Potenza responsabile del progetto “Legalità”, il baby vicesindaco Andrea Consoli ed i baby consiglieri: Giorgia Bellia, Giulia La Delfa, Raffaele Marino, Gianmarco Longo, Matteo Formiconi, Giulia Di Maio, Marta Fichera, Simone Zappalà.

Per l’amministrazione comunale di Tremestieri erano presenti l’assessore alla Pubblica Istruzione Evelyn Garofalo, il presidente del Consiglio Comunale Ferdinando Smecca, i consiglieri Michelangelo Costantino, Rossella Romano, Maria Cristina Bordonaro; il delegato sindaco di Canalicchio Fabrizio Furnari.

Ancora una volta la Scuola Media “Edmondo De Amicis” è all’avanguardia nei progetti educativi. Il progetto “Legalità”, voluto dal dirigente scolastico Tiziana Palmieri e coordinato dalla professoressa Angela Potenza, si è articolato attraverso le elezioni primarie per il baby sindaco che hanno condotto al turno finale di voto dal quale è scaturito, fra 7 candidati, il nuovo baby sindaco: Alessio Iozzia che ha ottenuto 217 voti su poco più 400 votanti. Il secondo classificato, Andrea Consoli con 88 voti, è il baby vice sindaco. Eletti anche i 7 consiglieri dalle tre liste presentate.

«Ho voluto fortemente questo progetto – ha detto la preside Palmieri – nel passato si era già fatto ed io l’ho voluto fare rinascere. Il punto di partenza è la politica come servizio. I ragazzi possono così comprendere l’importanza delle istituzioni. Siamo già alla seconda elezione che si svolge con le stesse regole di una normale consultazione elettorale con candidature e votazioni. Per i nostri alunni un’occasione di cittadinanza attiva e di partecipazione democratica». «Il progetto mira a curare le basi della cultura civica – ha spiegato la professoressa Potenza -. Riteniamo che la partecipazione democratica, il senso del rispetto degli altri, debba partire dagli studenti che sono il nostro futuro diventando cittadini migliori di quanto siamo noi. Questo progetto, che è dedicato all’educazione e alla legalità, ha lo scopo di rendere i ragazzi partecipi dell’attività dell’amministrazione comunale facendoli anche diventare propositivi. Pensare in grande: da una piccola città come è la scuola cominciare a vivere il proprio Paese».

«E’ una grande responsabilità che avverto in pieno – ha detto Alessio Iozzia – ma sono sicuro che, anche grazie all’aiuto dell’amministrazione comunale, dei professori e dei miei compagni, potrò dare il mio contributo per rendere migliore la scuola “De Amicis”. Noi che siamo ancora molto giovani dobbiamo impegnarci per consentire alla nostra comunità, ma anche al nostro Paese, di uscire dalla crisi in cui trova ». «Gli occhi più attenti sono quelli dei più piccoli e attraverso loro arrivano i messaggi più importanti – ha dichiarato il sindaco Santi Rando -. L’esperienza del baby sindaco è bellissima; è un’esperienza che consolida un percorso ed inizia a fare capire sin da piccoli l’importanza delle istituzioni, di amare il proprio territorio, di amare la comunità in cui si vive. Dai piccoli abbiamo spesso preso tanti spunti. Sono sicuro che insieme al baby sindaco porteremo avanti tanti progetti».

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.