fbpx
NewsPolitica

Tremestieri, a sostenere Rando anche Di Gregorio e Tomaselli

In vista del ballottaggio, nascono nuove alleanze e accordi. A sostenere il candidato sindaco Rando, anche Di Gregorio, che inizialmente aveva sostenuto Di Stefano e Nerina Tomaselli, inizialmente con Mario Ronsisvalle.

“Con mio grande rammarico – scrive in una nota ufficiale Di Gregorio . devo far presente una situazione alquanto incresciosa. Ebbene, come certamente saprete, inizialmente mi ero proposto come candidato Sindaco del nostro paese dopo tantissimi anni di esperienza, ricevendo numerosi attestati di stima e di consensi.

Avevo formato una lista civica composta da persone per bene e rappresentative di tutto il territorio che hanno creduto nel mio progetto e a seguito di un incontro con il candidato sindaco Di Stefano,viene richiesto e concordato di condividere la sua candidatura e si stabilisce che avrei rappresentato il mio elettorato con un posto in giunta. A seguito di questo comune accordo, condiviso e sottoscritto con un documento in mio possesso, oltre al ritiro della mia candidatura, mi viene richiesta la distribuzione dei candidati a mio sostegno in altre liste della coalizione, con il conseguente e prevedibile indebolimento del sottoscritto.

Nulla di preoccupante fin lì, dato il clima conciliante che ha caratterizzato i nostri incontri. Ora, con mio grande rammarico, devo far presente che questo accordo non è stato rispettato, e che il patto tra il candidato sindaco Di Stefano e il nostro gruppo non è stato rispettato, preferendo inserire in giunta altre persone nonostante l’impegno e i sacrifici profusi a sostegno della coalizione. Conseguentemente a questa incresciosa situazione e a seguito di una riunione con tutto il gruppo che mi sostiene, COMUNICO a tutta la cittadinanza di non potere più appoggiare una persona che non rispetta i patti concordati, perché ho la sensazione che non rispetterebbe i patti che propone alla cittadinanza, con disastrose conseguenze per il paese. Venuto meno il rapporto con Di Stefano per i motivi che ho addotto, ho accettato la designazione del candidato Sindaco Santi Rando, il quale, apprezzando e sottolineando la mia esperienza, ha voluto il mio inserimento in giunta. È mio dovere ringraziarlo, ed è mio dovere ringraziare tutte le persone che fanno parte della sua coalizione per il grande sostegno morale dimostrato nei miei confronti vista la mia grande delusione. La mia scelta è figlia della voglia di continuare a servire il mio paese e non certo di logiche di poltrona: a riprova di ciò, ogni mio compenso, ogni emolumento sarà devoluto in beneficenza alle famiglie meno abbienti del nostro comune e quegli studenti che per carenze economiche accertate non possono proseguire gli studi, sotto forma di contributi allo studio.

Nerina Tomaselli, a margine del suo ingresso nel progetto civico #TremestieriVivibile che vede Santi Rando candidato alla carica di sindaco, precisa la sua posizione e le ragioni della sua scelta: “Ho sostenuto fortemente la candidatura di Mario Ronsisvalle ed ho creduto nel suo progetto Tremestieri Riparte che per me rappresentava una bella prospettiva per il nostro paese; il mio gruppo ha sempre saputo che qualora non fossimo riusciti ad arrivare al ballottaggio, la mia scelta sarebbe stata sostenere Santi Rando, che ritengo un candidato preparato e competente.

Purtroppo – ha proseguito la Tomaselli – la scelta di Ronsisvalle di apparentarsi con Di Stefano era già maturata alcuni mesi fa e pertanto le nostre strade erano destinate a dividersi ed era noto a tutti”. Conclude la candidata eletta: “Io non mi sento affatto tradita dal progetto Tremestieri Riparte né come ho letto sul giornale La Sicilia io avrei tradito il progetto stesso: semplicemente non ritengo che gli ideali e i programmi che ne stanno alla base e che hanno motivato la mia candidatura possano essere interpretati e rappresentati da Sebastiano Di Stefano”.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker