fbpx
CronacheNews

Trema la terra sull’Etna. Scossa anche a Riposto

Un nuovo terremoto è stato rilevato a Riposto intorno alle 11,40. La terra ha tremato ad una profondità di 15 km con una intensità di magnitudo 2.0 Questa era stata anticipata da altre due scosse, tra cui una di magniyudo 2.8 ad una profondità di 6 km.

Cinque scosse di terremoto sono state rilevate da stamattina all’alba sull’Etna tra Milo e Sant’Alfio dall’Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia. L’ultima è stata intorno alle 11,17 ad 1 km da Sant’Alfio. Secondo i sismografi dell’Ingv, il sisma è avvenuto ad una profondità di 8 km con magnitudo 2.1.

La prima è stata registrata intorno alle 6,52 (ora italiana) a 8 km di profondità con una magnitudo di 2.4. Poco dopo, è seguita una seconda scossa ad una profondità di 10 km e una magnitudo di 2.0.

Intorno alle 10,42, ad una profondità di 5 km, il sismografo ha rilevato un altro piccolo sisma con magnitudo 3.0, con epicentro a pochi chilomentri dai due precedenti. A distanza di 5 minuti, anche questa scossa è stata seguita da un’altra di intensità minore (magnitudo 2.2) ad una profondità di 8 km.

Alle 10,25, era stata segnalata una scossa sul versante nord dellì’Etna, in provincia di Messina. Il terremoto ha avuto una magnitudo di 2.0 ad una profondità di 11 km.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button