fbpx
CronacheNews in evidenza

Tre arresti nella stessa mattina per furto aggravato e rapina

Catania-Nella giornata di ieri, agenti delle volanti dell’U.P.G.S.P. hanno tratto in arresto l’incensurato Castagna Orazio (classe 1986) e il pregiudicato Scuderi Pasquale (classe 1968) per furto aggravato in concorso con ignoto; lo Scuderi, che peraltro era già sottoposto all’obbligo di presentazione alla P.G., si è reso responsabile anche di danneggiamento.

Alle ore 11.15, la sala operativa inviava diverse Volanti in via Del Fasano 14, dove era stato segnalato, al 113, un furto in atto presso un’abitazione. Gli agenti giungevano immediatamente sul posto, circondando lo stabile e bloccando un primo malvivente, identificato come Castagna Orazio, che fungeva da “palo” all’interno di un’autovettura.
Quindi, scavalcano il muro di cinta dell’abitazione addentrandosi nel cortile, sorprendendo altri due malviventi mentre uscivano dall’abitazione.

I malfattori, accortisi della Polizia, scappavano scavalcando il cancello, in cerca di scampo nelle campagne circostanti. Venivano, però, prontamente inseguiti dai poliziotti che riuscivano a bloccarne uno, poi identificato come Scuderi Pasquale mentre il complice riusciva a dileguarsi. Alla perquisizione personale, lo Scuderi  veniva trovato in possesso del cacciavite usato per forzare la porta d’ingresso. Inoltre, i ladri avevano danneggiato le porte e le pareti interne, mettendo a soqquadro tutte le stanze dell’abitazione.

All’interno venivano rinvenuti gli altri arnesi utilizzati per lo scasso: un piccone, una chiave esagonale modificata, un tondino in ferro e dei guanti. Ancora altri venivano rinvenuti sull’auto utilizzata dal palo.
Gli arrestati, su disposizione del Pubblico Ministero di turno, venivano sottoposti agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza del giudizio per direttissima.

Sempre nella giornata di ieri, gli agenti delle Volanti dell’U.P.G.S.P. hanno tratto in arresto Scuderi Francesco (classe 1952) per rapina.

Intorno alle ore 8.00, agenti di una Volante in servizio di controllo del territorio, transitando da via Timoleone, notavano un individuo che dopo aver infilato una mano nella tasca dei pantaloni di un anziano signore, lo strattonava per appropriarsi del portafogli, buttando a terra il malcapitato; dopodiché tentava di allontanarsi.

Immediatamente gli agenti bloccavano il malvivente e, sottoponendolo a perquisizione, lo trovavano in possesso del portafogli asportato.

Scuderi, pregiudicato, veniva quindi tratto in arresto e su disposizione del Pubblico Ministero di turno veniva sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza del giudizio per direttissima.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker