fbpx
Cronache

Travolge minore in scooter per sfuggire al posto di blocco

Poteva finire molto peggio la fuga di un trentenne catanese per sfuggire al posto di blocco. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Catania hanno arrestato, nella flagranza, un catanese di 30 anni, poiché ritenuto responsabile di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e guida senza patente.

Ieri pomeriggio l’equipaggio della “gazzella” mentre effettuava un posto di blocco in Via Galatioto – nel quartiere Picanello – ha imposto l’alt alla Fiat Punto guidata dal reo che invece di fermarsi fuggiva a tutta velocità. Ne è scaturito un concitato inseguimento tra le vie del quartiere terminato all’angolo tra la Via Mirko e la Via Saturno quando l’autovettura inseguita è andata a collidere con uno scooter Piaggio Liberty condotto da un 15enne. Gli operanti, dopo aver ammanettato il fuggitivo, hanno immediatamente soccorso il minorenne che, trasportato in ambulanza all’Ospedale Cannizzaro, è stato riscontrato affetto da “politraumi” guaribili in circa trenta giorni.

La Fiat Punto è stata posta sotto sequestro anche perché priva di copertura assicurativa. L’arrestato, recidivo alla guida senza patente, è stato posto agli arresti domiciliari dove attenderà di essere ammesso al giudizio per direttissima.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button