fbpx
Cronache

Tubercolosi e broncopolmonite. Trattenuti migranti Diciotti all’ospedale Garibaldi

Tre dei 17 migranti eritrei, scesi dalla Diciotti per emergenza sanitaria, sono ancora ricoverati presso l’ospedale Garibaldi di Catania.

Ma secondo le previsioni, la loro degenza sarà più lunga del previsto.

Due eritrei, infatti, si trovano nel reparto di Malattie infettive a causa di tubercolosi, patologia per la quale è previsto un ricovero di venti giorni. Un altro migrante, invece, soffre di broncopolmonite.

“Le prime indicazioni e i sospetti – spiega Sergio Pintaudi, rianimatore che ha seguito tutte le fasi di emergenza sanitaria sulla Diciotti – sono stati confermati dagli esame di laboratorio. Tutti e tre hanno patologie per le quali è necessaria una degenza prolungata. Ecco perché resteranno ricoverati a lungo ancora”.

I restanti sbarcati per emergenza medica sono stati già dimessi e portati a Messina, ricongiungendosi con i loro “compagni” della Diciotti. Tra loro anche le 4 donne che avevano rifiutato il ricovero per rimanere con il proprio compagno.

EG.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button