fbpx
LifeStyleNews in evidenzaSocietà

Trash da Pre-diciottesimo: dal web alla TV

La febbre da Pre-diciottesimo fa fatica a svanire.

Il fenomeno che ha riscosso un esagerato successo sul web in questi ultimi anni e che ha generato quintali di risate e sfottò di massa, a quanto pare si avvicina ad una promozione televisiva:

dal web a La5, con “il Boss dei prediciottesimi” prodotto da Luna Berlusconi.

I protagonisti del programma, neanche a dirlo, sono fanciulle/i che con emozione si preparano a compiere il maggiore anno di età.

Alla ricerca di un giorno di fama o forse vittime di una moda che spopola tra i coetanei, sono pronti a sfoggiare il vestito più sobrio ed elegante, in barba ai dettami della moda e del buon gusto.

Ci vuole tanto impegno per spaccare il video e rendere unico (e popolare) il ricordo di un giorno memorabile.

Per conquistare il proprio giorno di gloria, sono pronti a sforzi fisici incredibili:

continui cambio d’abito, pose sexy e disinvolte con tanto di espressioni languide. Non importa se è necessario rotolarsi sulla sabbia, correre sulla riva del mare, o districarsi tra balle di fieno. Di massima importanza diventa scegliere, insieme al fotografo di fiducia, panorami paradisiaci, o che abbiano sullo sfondo, gli scorci tipici della città che li ha generati.

A questo percorso iniziatico a quanto pare irrinunciabile, sono certamente accompagnati da tutti i componenti della famiglia, che premurosi non si perdono neanche uno scatto.

Orgogliosi dei loro pargoli, sono disposti a pagare qualsiasi cifra pur di regalare al proprio figlio, ormai giunto alla soglia dell’età adulta, un set fotografico che lasci il segno.

E il segno lo hanno lasciato. Convinti che i propri figli sarebbero arrivati al grande schermo, il fenomeno sbarca in Tv.

I fortunati protagonisti dei videoclip realizzati a Catania, cinque ragazze e un ragazzo, saranno accompagnati dall’esperto del settore “il Boss dei prediciottesimi” per l’appunto, che alla volta del “Amuninni” cercherà di realizzare il sogno di celebrità.

Impavidi, affamati di attenzione e protagonismo, i neodiciottenni ci mettono la faccia e senza paura attraversano quel sottilissimo limite che passa tra, la convinzione di aver raggiunto la fama e l’esser diventati intramontabili fenomeni da baraccone.

[youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=6Cm1DtKhiRo&feature=youtu.be” width=”500″ height=”300″]
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button