fbpx
CronachePrimo Piano

Tradito dal figlio sospettato: in manette spacciatore di Picanello

Il nervosismo del figlio e il rumore di una serranda hanno tradito il pusher di Picanello. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Catania, hanno arrestato nella flagranza Salvatore Caruso, di 41 anni.

Nel corso del controllo del territorio i militari in via Campofranco, nei pressi della stazione ferroviaria, hanno notato tre giovani alle 4 del mattino intenti a colloquiare. I Carabinieri in considerazione del nervosismo mostrato in particolare da uno dei tre, decidevano d’effettuare una perquisizione domiciliare nella sua abitazione ubicata in via Duca degli Abruzzi, nel popoloso quartiere di Picanello.

Al loro arrivo gli operanti hanno il rumore causato dall’apertura di una serranda. Entrati all’interno, i militari hanno intravisto il padre del ragazzo mentre si allontanava da una delle finestre dell’immobile per rimettersi a letto.

I movimenti del 41enne hanno fatto insospettire gli agenti presenti, i quali hanno intuito che l’uomo avesse nascosto qualcosa nel ponteggio da cantiere addossato all’abitazione. La ricerca ha confermato l’ipotesi dei Carabinieri che hanno rinvenuto, nascosta proprio nell’impalcatura, una scatola di cartone contenente circa 50 grammi di marijuana.

Il giudice, in sede di udienza di convalida, ne ha disposto la sottoposizione agli arresti domiciliari.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.