fbpx
Cronache

Tra un caffè e una brioche piazzava la droga: in manette titolare di un bar

Nell’ambito di un servizio finalizzato ai controlli in materia di legislazione speciale e tutela del lavoro in virtù delle misure di contenimento in merito alla diffusione del virus Covid-19, in ambienti di lavoro, diversi sono stati i locali visionati dai militari. Nel mirino dei controlli un bar di via Vittorio Emanuele.

Arrestato un commerciante di 44 anni del posto ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti e di armi bianche. Una volta entrati nel locale, i Carabinieri scorgono un giovane cliente – segnalato più volte per uso di sostanze stupefacenti – alzarsi di scatto da una delle sedie del bar per recarsi in bagno. Il giovane, infatti, stava cercando di disfarsi di uno spinello.

Le forze dell’ordine, pertanto, procedendo alla perquisizione del locale rinvengono e sequestrano oltre 80 grammi di marijuana, di cui una parte già suddivisa in dosi, nascosta all’interno di uno stanzino adiacente al bancone dedicato alla clientela. Sequestrato, inoltre, un bilancino elettronico di precisione, del materiale utilizzato per confezionare le dosi, 125 euro contanti, ritenuti provento dell’attività illecita, nonché una baionetta con lama della lunghezza di 56 cm. Sul proprietario, quindi, ammonta una multa di 400 euro per la mancata redazione del protocollo aziendale e relativa sanzione accessoria della chiusura dell’attività per la durata di giorni 5 per l’assembramento di persone all’interno dell’esercizio pubblico senza utilizzo dei D.P.I.

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker