fbpx
Cronache

Topo d’auto arrestato a Picanello

Nelle prime ore del 12 settembre scorso, personale delle Volanti dell’U.P.G.S.P. ha tratto in arresto per il reato di furto aggravato in concorso con persona ignota LICCIARDELLO Salvatore (classe 1962), pluripregiudicato per reati specifici.

Alle ore 06.00, a seguito di una segnalazione giunta al 113, alcune Volanti sono intervenute in via Galati, nel rione Picanello, dove era stato segnalato il furto in atto di un’autovettura, ad opera di due individui giunti a bordo di un’altra macchina.

Gli agenti, giunti immediatamente sul posto da direzioni diverse in modo da chiudere le vie di fuga, hanno notato un individuo introdursi all’interno di un’auto che era spinta in direzione di Via Villaglori da un’altra autovettura con a bordo il complice.

Alla vista delle pattuglie l’individuo a bordo dell’auto rubata ha abbandonato il veicolo al centro della carreggiata, fuggendo a piedi, mentre il complice, nel tentativo di scappare con la propria auto, retrocedeva con il mezzo, imboccando via Galatioto, dove è andato a collidere con una delle pattuglie nel frattempo sopraggiunte. L’uomo è stato bloccato e identificato per il suddetto LICCIARDELLO Salvatore. A seguito della perquisizione sull’auto in suo uso sono stati rinvenuti e sequestrati numerosi arnesi atti allo scasso.

L’auto oggetto di furto, di proprietà di una ditta locale a cui veniva riconsegnata, presentava il cilindretto d’accensione forzato.

LICCIARDELLO, su disposizione del P.M. di turno, è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza del giudizio per direttissima.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button