Nera

Calci e pugni per aver “toccato” un ragazzo, picchiato giovane disabile

È stato picchiato per aver “toccato” per sbaglio un giovane, mentre cercava di passare.

Vittima dell’aggressione è il 32enne Manlio Valentifiglio dell’ex sindaco di Petrosino Biagio. Il ragazzo è diventato disabile a seguito di un incidente stradale: l’handicap riguarda la deambulazione e la parola. 

L’aggressione a Capodanno

L’aggressione è avvenuta la notte di Capodanno, nel corso di una festa. Mentre il giovane stava attraversando la sala per raggiungere la postazione del dj, avrebbe chiesto ad un ragazzo di farlo passare. Non ottenendo risposta, Valenti avrebbe tanto di farsi spazio lentamente, toccandolo.

Ed è stato proprio questo tocco a causare l’ira del ragazzo, il quale avrebbe strattonato il 32enne facendolo cadere a terra per poi colpirlo al volto con calci e pugni. Il giovane, a seguito dell’aggressione ha riportato una frattura al setto nasale e una prognosi di 30 giorni. Al momento l’identità dell’aggressore è sconosciuta.

Oggi è stata presentata la denuncia presso la Procura di Marsala da parte di Manlio Valenti.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.