fbpx
CronacheNews in evidenza

Merce non conforme in un negozio di cinesi, titolare indagato in stato di libertà

in ottemperanza alle disposizioni impartite dal Questore, personale del Commissariato Borgo-Ognina ha effettuato controlli mirati alla tutela della salute pubblica e sicurezza della merce posta in vendita.

In relazione al controllo di cui sopra in via Archimede, unitamente alla Polizia Municipale del Reparto Annona, è stato controllato un esercizio commerciale gestito da cittadini extracomunitari di nazionalità cinese e, nella circostanza, sono stati sequestrati 4.692 accendini ritenuti pericolosi poiché privi del meccanismo di sicurezza per bambini e, per tale motivo, il titolare è stato indagato di libertà ai sensi dell’art. 112 decreto legislativo numero 206/2005 che prevede il sequestro di detti accendini, l’arresto da 6 mesi ad 1 anno e l’ammenda da 10.000 a 50.000.

Altresì, è stato sequestrato un ingente quantitativo di merce sprovvista di marcatura CE (lampadine, torce a led, calcolatori elettrici, materiale elettrico vario eccetera); la suddetta merce è stata sequestrata e al titolare è stata irrogata la sanzione di euro 5.160.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker