fbpx
Nera

“Ti ammazzo” le urla il figlio, la madre avverte malore

Una violenta lite è scoppiata tra madre e figlio a Gravina di Catania.

Le urla

Intorno alle 18:30, in via Roma quasi al confine con Tremestieri Etneo, si sono sentite delle forti grida provenienti da un’abitazione. Le urla e il tono della voce dei litiganti, così violento, hanno preoccupato una vicina che ha avuto la premura di telefonare ai Carabinieri. Il timore della donna era che fosse in atto anche una violenza fisica.

Due volanti sono giunte prontamente sul posto e hanno tentato di allontanare il figlio che urlava insistentemente “Non ce la faccio”.

La madre, successivamente, è stata colta da un malore a causa del forte litigio ed è stata soccorsa da un’ambulanza del 118. Al momento la donna si trova all’ospedale “Cannizzaro” di Catania.

Il motivo della discussione pare ignoto, ma fortunatamente si è limitata solo ad un’aggressione verbale.

“Io ti ammazzo”

Dietro questo avvenimento però, in realtà si cela una lunga trafila di episodi simili. Non è la prima volta, infatti, che si sentono forti grida e violenti litigi provenire dalla casa dove vivono madre e figlio.

Il ragazzo, secondo le testimonianze dei vicini, soffrirebbe di qualche patologia mentale non ben identificata, arrivando persino a dire alla donna “Io ti ammazzo”.

EG.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button