fbpx
Università

Test di Medicina, Catania: code di studenti in attesa di entrare

Sono finiti qualche ora fa i famigerati test d’ammissione nazionali in Medicina e Odontoiatria per i 2693 iscritti alla prova di selezione per l’accesso al primo anno. Prima del segnale d’inizio il Rettore dell’Università di Catania incita gli studenti nel riuscire nei loro obbiettivi, augurando, inoltre, un caloroso “in bocca al lupo”.«Oggi per voi è una giornata importante, vi auguro di cuore di farcela e vi ringrazio perché avete affidato i vostri sogni all’Università di Catania» «Oggi 400 di voi- continua Priolo-coroneranno un sogno, ma chi non dovesse farcela non deve abbattersi. Mai scoraggiarsi. Nella vita si cade ma bisogna sempre rialzarsi».

Le prove nazionali, tenute nel rispetto delle misure di contenimento anti-Covid, non si sono svolte nel Centro Fieristico Le Ciminiere bensì in diversi edifici dell’Ateneo, adibiti a padiglioni. Fra le strutture adibite: la Torre Biologica,  Edifici 14/5/4 della Cittadella universitaria, Polo Virlinzi e, infine, Polo Gravina, suddivisi per data di nascita. Tuttavia, nonostante tutti gli accorgimenti posti dall’Ateneo, moltissimi erano gli studenti disposti in lunghe code, quindi, in lunghi assembramenti, in attesa di poter entrare nei rispettivi edifici. Se lo spazio aperto permette di mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro, sembra, però, che sia stato sottovalutato il concreto pericolo di raggruppamenti simili. 

Proprio per tali assembramenti il Rettore ha invitato, per le prove successive come la successiva di martedì 8 settembre per Professioni sanitarie, tutti i candidati a presentarsi da soli senza accompagnamento di genitori, amici o terzi.

crediti foto: Liveunict

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker