Cronache

Terremoto Santo Stefano: dichiarate le abitazioni agibili

Sono circa 568 le abitazioni agibili ad Aci Sant’Antonio dopo il terremoto di Santo Stefano: a dichiararlo è il sindaco Santo Caruso.

Infatti, con Ordinanza numero 202 del 05 febbraio 2019 il sindaco di Aci Sant’Antonio ha dichiarato l’agibilità degli immobili con esito A, a seguito delle schede redatte dal personale del Dipartimento Regionale della Protezione Civile.

Al momento si tratta di 568 abitazioni agibili, ma il numero dovrebbe salire: fino al 15 febbraio sarà possibile presentare istanza di sopralluogo, quindi il dato è da considerare presumibilmente in crescita.

«È un dato importante – ha affermato il sindaco Caruso – che mostra un primo passo avanti in direzione della normalità. Sapere che oltre cinquecento santantonesi possono rientrare in casa con tranquillità dopo quella terribile notte di paura va comunque presa come una buona notizia. Chiaramente – ha continuato – il dato non è definitivo, e più importante, purtroppo, è quello che sancisce la non agibilità di altri edifici, che fa scattare ulteriori procedure burocratiche per l’accesso ai contributi. Per adesso, però – ha concluso – è importante divulgare questo dato e chiudere un primo capitolo».

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.