fbpx
Cronache

Tenta di strangolare la moglie. La donna salvata dal figlio 15enne

I Carabinieri della Tenenza di Misterbianco hanno arrestato nella flagranza un pregiudicato catanese di 45 anni, poiché ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia.

La scorsa notte, la Centrale Operativa del Comando Provinciale di Catania, tramite 112 NUE, riceveva una richiesta d’intervento all’interno di un’abitazione ubicata nella frazione di Lineri a Misterbianco. Qui si segnalava l’aggressione ai danni di una donna.

Sul posto è intervenuta immediatamente la pattuglia della locale Tenenza, constatando la presenza in casa della vittima, una donna di 36 anni, e dei tre figli minori, di 15, 10 e 9 anni. Proprio il 15enne, che insieme ai fratellini aveva assistito all’aggressione del padre nei confronti della madre, aveva chiesto aiuto al 112.

Dalla testimonianza resa della vittima, confermata in ogni punto anche dai tre figli, l’uomo, per motivi legati ad una morbosa gelosia, aveva afferrato al collo la poveretta tentando di strangolarla. Poi l’aveva scaraventata in terra, prendendola a calci e pugni ed infine è fuggito via.

I sanitari del 118 hanno trasportato la donna al pronto soccorso del Policlinico di Catania, dove i medici le hanno riscontrato “una contusione costale emitorace dx e un trauma cervicale”. Lesioni guaribili in una decina di giorni.

L’uomo, attivamente ricercato dai carabinieri, si è presentato spontaneamente in caserma: adesso si trova rinchiuso in carcere.

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button