fbpx
CronachePrimo Piano

Tempeste e turbini in Sicilia, continua il maltempo. Diramata nuova allerta

Il maltempo continua a pressare la Sicilia con tempeste di pioggia e forti venti. La protezione Civile Regionale ha infatti diramato una nuova allerta meteo per la giornata di oggi 2 novembre.

Emesso un bollettino di allerta meteo per oggi. La protezione civile regionale della Sicilia, a causa di un ostinato maltempo previsto nel territorio, ha diramato una nuova allerta livello arancione per Palermo e giallo per il resto della Sicilia con rischio idraulico e geolocico.

Tra le zone particolarmente a rischio vediamo Palermo, a seguire Catania e dintorni, fra i quali Sciacca. Qui è crollata una strada di campagna ed alcune famiglie sono rimaste del tutto staccate dal resto degli abitanti.

Nel dettaglio sembra che a Sciacca sia stata chiusa la via Lido e che il cedimento di via del Pellegrinaggio, nella zona rurale di San Calogero, abbia completamente isolato alcune famiglie residenti, che al momento dunque non possono piu’ raggiungere il centro urbano.

Sempre a Sciacca è stato provvisoriamente chiuso il tratto all’altezza del km 116,900 sulla Strada Statale 115 in entrambe le direzioni in località Sciacca in provincia di Agrigento.

Il tratto è stato chiuso a causa dell’allagamento del piano viabile dovuto all’esondazione del torrente Cansalamone. Il traffico è al momento deviato sulla viabilità locale.

Sono ancora molteplici i danni causati dal maltempo che ormai che alcune settimane non dà tregua alla Sicilia.

Si raccomanda, in vista di questa nuova allerta, di fare particolare attenzione ai danni che può provocare il forte vento. È importante stare lontani da alberi e strutture pericolanti, ritrovarsi in auto durante una forte tempesta ed evitare il più possibile la vicinanza con fiumi e torrenti.

E.F.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button