fbpx
CronachePrimo Piano

Telai e accessori di bici da corsa contraffatti: denunciato imprenditore

Accessori e componenti in fibra di carbonio di bici da corsa di alta gamma contraffatti, scatta il sequestro per un valore di oltre 15mila euro. 

Con l’accusa di contraffazione, è finito nei guai un imprenditore di Fiumefreddo di Sicilia.

In particolare, a seguito di una perquisizione domiciliare eseguita nei confronti di un cittadino italiano, le Fiamme Gialle della Compagnia di Riposto hanno individuato una bicicletta assemblata con componentistica di varie marche. Ma anche un telaio e molteplici selle, manubri, attacco-manubri, gruppo comandi e guarniture non assemblati di noti brand italiani e stranieri (PROLOGO; FI’ZI:K; SELLE ITALIA; EASTON CYCLING (EC90); SAN MARCO; FSA; PINARELLO; RACE FACE; 3T, SPECIALIZED (S-WORKS); DEDA; HARDROCK);

I materiali finemente contraffatti, evidenziavano fogge in tutto simili a quelli di noti marchi “leader” nel settore del ciclismo sportivo professionistico. Un responsabile è stato deferito, in stato di libertà, alla locale Procura della
Repubblica per il reato di contraffazione, che prevede la pena della reclusione fino a 4 anni e la multa fino a 35.000 euro.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker