fbpx
CronachePrimo Piano

Si fingeva un tecnico per truffare le persone: arrestato catanese

Fingeva di dover riparare il citofono ma in realtà era un truffatore. Con queste accuse è finito in manette il 54enne catanese Santo Umberto Russo. 

A segnalare la truffa alcuni cittadini che hanno descritto un uomo che, aggirandosi tra le vie Lago di Nicito e Dottor Consoli, si fingeva tecnico incaricato dall’amministratore del condominio per la riparazione dell’impianto citofonico. Ma una volta entrato all’interno del palazzo tentava di introdursi nelle abitazioni allo scopo di truffare o derubare il malcapitato di turno.

Circostanza avvalorata dall’equipaggio di una “gazzella”, che ponendosi immediatamente alla ricerca del sospetto, lo ha rintracciato mentre usciva da una palazzina di via Androne. Il truffatore, notando i carabinieri, è fuggito. Dopo un breve inseguimento ed una colluttazione, i militari lo hanno bloccato ed arrestato.

Posto in sicurezza l’arrestato, i militari hanno acquisito sul posto la denuncia di una donna che poco prima aveva dovuto elargire 40 euro al falso tecnico quale anticipo sull’importo totale utile alla riparazione dell’impianto citofonico. I carabinieri sono così riusciti a recuperare il denaro nelle tasche dell’uomo e restituirlo alla vittima. Successivamente si sono presentate in caserma altre due donne vittime del medesimo tentativo di raggiro posto in essere dal soggetto nelle ore precedenti all’arresto. L’uomo, assolte le formalità di rito, si trova relegato agli arresti domiciliari.

I militari invitano i cittadini che hanno subito il medesimo tentativo di truffa a rivolgersi ai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di San Giuseppe La Rena, raggiungibili al numero 095/340117

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker