fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Teatro Maugeri, decretato il finanziamento per la ricostruzione

In meno di una settimana Acireale ha ottenuto dal Dipartimento regionale di Protezione Civile il secondo decreto di finanziamento per far fronte ai danni causati dalla tromba d’aria del 5 novembre 2015.

Dal capitolo dell’esercizio finanziario 2015, destinato all’emergenza del Comune di Acireale, 691 mila euro sono destinati alla sostituzione della copertura del Teatro Maugeri. I lavori sono inseriti nel progetto “ Copertura del Teatro Comunale Maugeri – Lavori di riparazione dei danni causati dalla tromba d’aria del 5 novembre”, prevedono un importo di 1.061.000,00 euro, di cui la restante parte, 370 mila euro,  sarà a carico dell’Amministrazione comunale.

La buona notizia è arrivata ad Acireale a pochi giorni dalla firma del dirigente generale sul decreto di finanziamento per i lavori di ripristino dell’agibilità del Palavolcan, ed è stata annunciata stamattina  dal sindaco Roberto Barbagallo e dal deputato regionale, Nicola D’Agostino. Erano presenti anche l’assessore ai Lavori Pubblici, Nando Ardita e l’assessore alle Politiche Sociali, Adele D’Anna.

«Siamo veramente soddisfatti e devo ancora una volta, a distanza di pochi giorni, ringraziare il Dipartimento regionale e il Dipartimento provinciale di Protezione Civile per l’attenzione e la vicinanza, e  chi con fermezza ha voluto che Acireale avesse il contributo che ci consentirà di riparare i danni maggiori. Adesso che abbiamo in mano i due decreti, tocca noi. Dobbiamo espletare le gare il prima possibile in modo da iniziare subito i lavori e riconsegnare le due opere alla città», ha dichiarato il sindaco, Roberto Barbagallo.

«Siamo riusciti a fronteggiare una emergenza enorme con grande efficienza iniziale, per il modo in cui furono gestite le ore successive alla calamità, e grazie all’aiuto unico e concreto della Regione e della Protezione Civile, che ringrazio nelle persone del dirigente generale del Dipartimento, Calogero Foti, e del dirigente del Servizio per la Provincia di Catania, Giovanni Spampinato. Sono stati stanziati 350 mila euro per l’emergenza e 3 milioni per rimettere in sesto il patrimonio architettonico, comprese strade, illuminazione, scuole e abitazioni. Abbiamo fatto tutto quello che dovevamo e potevamo fare, lo abbiamo fatto in solitario, e abbiamo dovuto metterci il tempo necessario. Un ringraziamento va anche all’assessore ai Lavori Pubblici e ai funzionari del Comuni, che hanno disposto i progetti e a tutti coloro che hanno fatto in modo che in meno di un anno questa emergenza da un punto di vista amministrativo possa dirsi archiviato», ha dichiarato Nicola D’Agostino

«La Regione è l’unico Ente che ha dato un contributo importante per la ricostruzione di Acireale e non possiamo non riconoscere quanto fatto in un momento di crisi anche per le loro casse. Non so come il Comune avrebbe potuto rialzarsi altrimenti, ma adesso dobbiamo pensare a restituire rapidamente ai cittadini le due strutture ancora più belle e sicure», ha commentato l’assessore ai Lavori Pubblici, Nando Ardita.

Soddisfazione viene espressa anche dal presidente della Commissione consiliare ai Lavori Pubblici, Riccardo Castro: «Sono entusiasta, la Commissione ha avuto modo di confrontarsi trasversalmente in questi mesi sulla riparazione del Teatro Maugeri. Oggi è stato raggiunto un grande risultato, che ci consentirà di riaprire la struttura e riavviare la programmazione cultura che la città attende e merita».

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker