fbpx
CronachePoliticaPrimo Piano

Teatro Massimo Bellini Salvo Di Salvo interroga Pogliese

Preoccupato per il Teatro rivolge una interrogazione direttamente al sindaco di Catania

Oggetto dell’interrogazione è la situazione preoccupante del Teatro ma soprattutto le azioni della giunta Pogliese a riguardo

Salvo di SalvoTeatro Massimo Bellini. Salvo Di Salvo, consigliere del gruppo consiliare Insiemesipuò presenta una interrogazione al Sindaco Pogliese. Non è l’unico che si preoccupa delle sorti del teatro. Anche il baritono Francesco Verna, lancia tramite social quello che definisce un «vero grido disperato». Ogni catanese responsabile conosce la ricchezza da valorizzare del nostro teatro. Lo stesso consigliere ne vanta l’identità e il riconoscimento in Sicilia e all’estero. Riconoscimento forse più storico che effettivo. Spesso abbiamo accennato su queste pagine di come cantanti e maestranze in passato facessero carte false per un ingaggio nel teatro del capoluogo etneo. Qualche mese fa, indiscrezioni di qualche cantante rivelavano che ci si raccomanda a vicenda di non venire a cantare al Bellini. Con rammarico è vero, ma la gloria non paga se il teatro non è capace di farlo.

La Regione non mantiene le promesse?
Cartello all’ingresso della sede di rappresentanza di Catania della Regiona SicilIana

Salvo Di Salvo rimarca: «L’Ente Lirico Regionale non ha approvato il bilancio del triennio fino al 2021 e la mancanza di fondi da parte della Regione Siciliana ha creato una condizione tale da generare problematiche sui flussi di cassa e sulla struttura dell’Ente».

Questo porta la programmazione della stagione lirico sinfonica del 2020 alla mancanza di programmazione. La gravità della situazione non riguarda solo un mero aspetto ludico. L’intera vita culturale di Catania è al collasso.

Le Istituzioni mettono in pericolo Cultura e Lavoro

Competenza delle istituzioni – afferma Salvo di Salvo – è di intervenire immediatamente con provvedimenti straordinari per scongiurare il peggio. Non si tratta solo di cultura ma di tutti quei posti di lavoro che andrebbero persi. Maestranze e lavoratori che impiegano la loro professionalità e il loro impegno. Sarebbe un fallimento sul fronte occupazioni, turismo e cultura.

La richiesta del consigliere

Patto per CataniaIl Consigliere Salvo Di Salvo si rivolge direttamente al sindaco e agli assessori regionali al Turismo e Spettacolo e quello preposto al Bilancio Gaetano Armao. La richiesta è semplice ma diretta.

«Affinché si possa scongiurare il fallimento del Teatro Massimo Bellini di Catania», chiede di conoscere i provvedimenti che l’Amministrazione Comunale intende intraprendere per scongiurare la situazione drammatica di oltre 200 lavoratori. La risposta è prevista entro 10 giorni come da Regolamento.

Speriamo che il Sindaco sappia già cosa rispondere e lo faccia il prima possibile.

A.P.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.