fbpx
CronachePrimo Piano

Teatro Massimo Bellini prossimo alla chiusura?

Teatro Massimo Bellini. È solo un meme quello della vendita dell’immobile che circola sui social o il timore è fondato? Da diverse ore, rumors nell’ambiente teatrale lo da come ipotesi quasi certa.

Teatro Massimo Bellini, l’indiscrezione

«Da oggi è chiuso, domani sarà in prima pagina!», lascia trapelare in una conversazione privata un noto critico musicale e docente universitario catanese.

A causare l’annichilimento della più grande istituzione musicale della città di Bellini ci starebbe la lamentata insufficienza dei finanziamenti regionali ed il mancato raggiungimento dell’accordo tra il Presidente della Regione Musumeci e i sindacati per la conversione dell’E.A.R. in Fondazione Lirico Sinfonica, o altra soluzione condivisa.

Il grido disperato di Francesco Verna

Così si esprime sui social Francesco Verna, protagonista nelle scorse settimane de “Il Pirata” di Vincenzo Bellini al Teatro Massimo Bellini. “Non è un mistero e tutti lo sappiamo”, ammette il baritono. “A breve ci saranno nuove riunioni in cui si decideranno le sorti di centinaia di persone! Attenzione, non solo di 5, 6 artisti. Qui si parla di tutti coloro che vi lavorano e si impegnano per mantenere vivo questo meraviglioso Ente”.

“Certo è che, oltre l’impegno e l’amore, noi ‘poveri e umili artisti’ – riconosce Verna – non possiamo mettere altro. Sta alla Regione occuparsene, perché i soldi da destinare ci sono, semplicemente vengono impiegati per le divise d’oro degli uscieri e roba simile”.

“Questo mio post – continua – non è un ‘Dai su per favore, cerchiamo di dare un aiuto’. È un grido disperato, che vuole scuotere le coscienze di coloro che non vogliono vedere dove stiamo andando a finire, dei politici che pensano che alla fine ce la faremo lo stesso con due lire ‘perché ce l’abbiamo sempre fatta’ e che quindi, di anno in anno, diminuiranno il denaro da destinare alla Cultura”.

“No, mi dispiace, questa davvero è la fine, se non arriva lo scossone”. sbotta l’artista. “E, se ci pensate, è davvero triste chiudere con un’opera di Bellini il Teatro Bellini, dove Il Pirata, ahimé, questa volta ha naufragato”, dichiara amareggiato sulla triste sorte che aspetta il Teatro Massimo Bellini.

A nulla sono valse le proteste dei lavoratori, degli artisti e dei sindacati, gli appelli accorati, da ultimo quello del compianto M° Marcello Giordani, scomparso il 5 ottobre scorso nella sua casa di Augusta, tenore di fama internazionale, a favore del Teatro Massimo Bellini. Alla fine lo ‘scossone’ non è arrivato.

Tags
Mostra di più

Graziano D'Urso

Cantante Lirico - Baritono, Operista e Concertista. Insegnante di musica e Membro del CDA dell'Istituto Bellini Catania. Classe '90, di Acitrezza. Ho studiato Giurisprudenza e Canto Lirico a Catania. Autore di manualistica musicale, saggi di storia locale, blogger.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.