fbpx
CronacheNeraNews

Tassista ucciso a Gela. Orrore sul sagrato della chiesa madre

Gela – È stato freddato sul sagrato della chiesa madre di Gela, Domenico Seguino, tassista 56enne.

A sparare sull’uomo, due giovani su un ciclomotore e coperti da casco integrale. Sul sagrato, in quel momento pieno di persone, si è scatenato il panico. In quel momento, la vittima stava parlando con un amico.

Seguino nel 2008 era stato condannato per mafia.

Foto rodolfoplacenti.it

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button