fbpx
ArteCinemaLifeStyleSenza categoriaTeatro

TaorminaFilmFest, ma il cinema dov’è?

Se vi aspettate che siano i film i protagonisti della 61° edizione del Festival del cinema di Taormina resterete delusi. La kermesse messinese iniziata ufficialmente sabato 13 ha mostrato da subito una predilezione per la mondanità, l’autoreferenzialità e la celebrazione dello star system a discapito del vero e proprio cinema. Pochissimo lo spazio dedicato alle proiezioni e alle pseudo anteprime (decisamente un azzardo definire anteprima film distribuiti in questi giorni nei cinema italiani), nonché agli incontri con i vari ospiti, che per loro scelta o per imposizioni dall’alto (dalla general manager Tiziana Rocca) sono tenuti a distanza dalla stampa, non si sa mai che qualcuno di noi voglia commettere il nefando crimine di intervistarli! 20150613_174956

A compensare ci pensano i vari siparietti messi su da ospiti e personaggi vari: a cominciare dal sindaco Eligio Giardina che si prende tutto il merito del ritorno del Concorso Internazionale “ringraziando se stesso” alla cerimonia d’apertura spiazzando anche la madrina Asia Argento, continuando con la general manager Tiziana Rocca che letteralmente stufa della conferenza di Rosario Dawson e Abrima Erwiah mima in modo più che evidente di affrettarne la conclusione, finendo con l’esodo generale di ospiti e spettatori all’inizio della proiezione del film della Disney Pixar Inside Out. E pensare che il Teatro Greco di Taormina è stato soprannominato più volte da Tiziana Rocca come “il posto più bello al mondo in cui guardare un film”, ma ad avere la meglio è la cena esclusiva al Sant’Andrea che mobilita più della metà dei presenti a lasciare il teatro. “Decisamente volgare vedere il film” afferma uno spettatore andandosene.

20150613_223824Pochissimi i momenti di vero interesse cinematografico: spicca il documentario autoprodotto del catanese Elio Sofia L’ultimo metro di pellicola nella sezione Premio Cariddi che racconta l’epocale passaggio dalla pellicola al digitale, ma anche la presentazione della linea di moda equosolidale Studio 189 fondata da Rosario Dawson e Abrima Erwiah.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker