fbpx
CronacheNews

Tampona un’auto e fugge, fermato dai carabinieri

L’incidente è avvenuto ieri notte, intorno alle 03:45, in Via Aldo Moro a Nicolosi (CT). Il pirata, un 23enne di Biancavilla (CT), alla guida di una Suzuki SWIFT ha tamponato, presumibilmente a causa della velocità sostenuta, una Lotus Elise condotta da un coetaneo di Aci Catena (CT).

Anziché fermarsi e prestare soccorso alla vittima il giovane è fuggito via. Per fortuna, alcune persone presenti all’impatto, hanno chiamato immediatamente il 112. Sul posto sono giunti l’equipaggio di una “gazzella” del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Paternò (CT) ed un’ambulanza del 118, col medico a bordo, il quale ha immediatamente soccorso il malcapitato applicandogli dei punti di sutura al cuoio capelluto, rimasto lacerato dopo l’incidente, e constatando un lieve trauma cranico non commotivo (7 gg. la prognosi).

I militari, grazie alla preziosa collaborazione dei testimoni, sono riusciti in breve tempo a risalire alla targa dell’auto (intestata ad uno zio del giovane investitore) con conseguente identificazione del reo che, raggiunto nella propria abitazione, non ha potuto negare le proprie responsabilità, anche perché i rilievi tecnici svolti dai CC hanno evidenziato sull’auto-pirata le ammaccature corrispondenti a quelle causate al mezzo investito. Al giovane, oltre al ritiro della patente, sono stati contestati i reati di lesioni colpose e omissione di soccorso.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker