fbpx
Politica

Taglio fondi periferie, Giacone “A soffrirne Trappeto Nord e S.G.Galermo”

“Reputo che il congelamento dei fondi per le periferie messo in atto arrecherebbe un grave danno al territorio di nostra competenza. Trappeto nord e San Giovanni Galermo, risulterebbero i quartieri maggiormente danneggiati da questa scellerata decisione”. Il consigliere della 4* municipalità Mirko Giacone commenta così il taglio dei fondi per le periferie.

“Tanti sono i progetti previsti che potrebbero dare nuovo lustro ad un territorio che ha bisogno di numerosi interventi –  spiega il consigliere –  Basta pensare alla riqualificazione dell’ex scuola Santo Padre di Guardo che potrebbe diventare una struttura aperta alle tante associazioni di volontariato così da svolgere un importante ruolo a livello sociale,  il recupero del Palagalermo, oggi in uno stato di completo degrado e che potrebbe rinascere grazie ai suddetti fondi. I lavori per la spina verde di Via Capo Passero con il completamento della piazza Beppe Montana e la realizzazione della nuova chiesa di Santo Stefano Primo Martire e ancora il completamento della viabilità ed efficientamento dei servizi di pubblico trasporto.

Tutto ciò e molto altro potrebbe venire meno e questo comporterebbe ancora una volta vedere svanire in “sogno” di far rinascere un grande tessuto sociale come quello in oggetto.

″Mi auguro che il nostro sindaco – conclude –  che all’interno della giunta ha il sostegno della Lega, possa fare tutto il possibile per tutelare gli interessi della nostra città e di tanta gente che spera in un rilancio del nostro territorio”.

DS

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button