fbpx
LifeStyle

Svelato il mistero della mummia resuscitata a Catania

Catania – Girava indisturbata per Catania, era stata avvistata in via Crociferi vicino al futuro museo egizio, poi sull’autobus e, in esclusiva, aveva rilasciato un’intervista al nostro giornale. La mummia di Catania ora si svela

Quale mistero poteva celare tra le sue bende? Non un buontempone che festeggiava carnevale anzitempo, ma qualcuno del Teatro Coppola. La Mummia non era altro che una trovata per festeggiare il quinto compleanno del Teatro Coppola. Intanto, su facebook sta girando il loro video satirico “Enz’O Faraone”, mummia ritrovata nel 1986 durante i primi scavi della metropolitana a Catania

Cinque anni di occupazione.  – scrivono i ragazzi del Teatro – Cinque come le dita di una mano. Cinque come gli elementi: sudore (acqua), idee (aria), arte (fuoco), legittimità (terra). Cinque come i satelliti di Plutone, pianeta periferico, che porta il nome del dio della morte. Lo stesso dio che gli egizi chiamano Anubi. La stessa morte che nei tarocchi indica il cambiamento. Ed è il cambiamento che il Teatro Coppola Teatro dei Cittadini festeggia il 16 dicembre: un capannone abbandonato è adesso uno spazio di cultura e condivisione, il silenzio si è trasformato in applausi, il buio è stato riscaldato dalla luce dei proiettori e dei par, le urgenze sono diventate maestranze, le maestranze arte e l’arte messaggio. Il 16 dicembre si festeggiano i volti, le braccia, le pance e le scarpe di tutti coloro che hanno fatto, visto o attraversato il Teatro Coppola. “

E si festeggia proprio con una cena “Faraonica” allietata dalla musica della Banda Agricola Popolare.

Ovviamente la mummia sarà presente e rilascerà nuove interviste

[youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=dE0t3S467-k&feature=youtu.be” width=”500″ height=”300″]
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker