fbpx
NeraPrimo Piano

Stuprano in tre 19enne a Piazza Europa, arrestati -VIDEO

Approfittandosi della nazionalità straniera della ragazza, tre  catanesi hanno stuprato una 19enne. È successo lo scorso 15 marzo, nei pressi di piazza Europa.

La giovane, cittadina straniera, si trovava a Catania come “ragazza alla pari”. Qui, infatti, lavorava come  babysitter nell’abitazione di una famiglia da circa tre mesi.  Nella tarda serata dello scorso 15 marzo, la ragazza si trovava con un’amica nei pressi di via Teatro Massimo. Rimasta da sola, i tre indagati le si sono avvicinati offrendole qualche cocktail. Successivamente, i ragazzi le hanno proposto di spostarsi in un altro bar della zona. Ma una volta in strada, con una scusa, l’hanno costretta a salire in macchina, Addirittura uno dei tre le intimava di stare zitta, afferrandola per un braccio, mentre la spingeva sul sedile posteriore. Così la giovane, ormai spaventata, ha tentato di chiamare il 112 senza alcun risultato.

Lo stupro

I tre una volta fermata l’auto nei pressi di Piazza Europa hanno iniziato, a turno, a violentare sessualmente la 19enne. Non contenti, inoltre, gli stupratori hanno filmato tutto con il cellulare.

Passata la notte,  i parenti hanno consigliato alla vittima di denunciare l’accaduto. Così, la famiglia che la ospitava, ha contattato un amico che presta servizio nell’Arma dei Carabinieri. Dopo aver presentato denuncia ai Carabinieri della Stazione di Piazza Verga, sono partite le indagini. Gli agenti hanno così individuato gli autori dello stupro. 

I militari, avvalendosi anche di alcune registrazioni audio-video fatte dalla ragazza all’interno del bar, nonché di un video inviatole sul suo profilo social la mattina successiva da uno degli autori della violenza, che la invitava ad un nuovo incontro non manifestando così alcuna resipiscenza per il grave reato commesso e anzi mostrandosene compiaciuto, fissavano così degli elementi probatori che determinavano l’emissione del provvedimento restrittivo.

I tre sono Roberto Mirabella di anni 20, Salvatore Castrogiovanni di anni 19 e Agatino Spampinato di anni 19, arrestati per il reato di violenza sessuale di gruppo.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker