fbpx
CronachePrimo Piano

Studio odontoiatrico catanese dona 1500 mascherine

Splendida iniziativa quella operata da Distefano- Centro Odontoiatrico. Infatti, lo studio di Odontoiatria ha devoluto 1500 mascherine a strutture sanitarie, forze dell’ordine, operatori di poste italiane e ai dipendenti di supermercati catanesi.

L’iniziativa, avviata da diversi giorni, ha visto la distribuzione di tali supporti sanitari divenuti essenziali in questo momento di grave disagio sanitario.

 

“Momento difficile, abbiamo voluto aiutare chi si batte in prima linea per i cittadini”

«Data l’evidente difficoltà in molti settori lavorativi, abbiamo voluto aiutare le categorie di lavoratori giornalmente a rischio. In particolare, abbiamo pensato a tutti coloro che si battono in prima linea per continuare ad offrirci servizi essenziali», ha dichiarato l’odontoiatra Distefano, promotore dell’iniziativa.

«Le mascherine sono state destinate, in prevalenza, a strutture sanitarie, alle forze dell’ordine, a Poste Italiane in particolare nella sede di Vulcania e al Supermercato Decò Gourmet di Via Gabriele D’annunzio. Siamo stati indirizzati anche in virtù della notevole presenza di utenti che si recano presso i locali prima detti».

«È importante -prosegue Distefano- mantenere uno spirito collettivo di responsabilità comune che ci dovrebbe far sentire tutti quanti più uniti in questa battaglia che sicuramente vinceremo. Ma si può vincere solo all’insegna della prudenza e rispettando le norme igienico-sanitarie che ci vengono fornite da istituti competenti, per il benessere di tutti. Infatti, il nostro centro, ha preso le dovute precauzioni interrompendo l’attività fin da giorno 9 marzo per un senso di accortezza per la collettività e a tutela, soprattutto, dei più fragili».

«Abbiamo sospeso l’erogazione delle cure e restiamo attivi esclusivamente per urgenze con la u maiuscola. Di conseguenza, non avendo un bisogno impellente dei nostri supporti sanitari li abbiamo messi a disposizione di coloro che ne hanno maggiore necessità. Non si deve, in alcun modo, sottostimare quella che adesso è una pandemia dilagante in tutto il mondo».

Distribuzione sì ma nel rispetto delle regole

Come distribuire le mascherine rispettando allo stesso tempo le restrizioni emesse dal decreto per contenere il contagio? È stato questo uno dei primi dubbi dell’odontoiatra.

«Prima della distribuzione il mio dubbio era come poter fare arrivare queste mascherine a chi ne necessitava, ma tenendo conto della responsabilità personale negli spostamenti, che possono sempre mettere a rischio le persone. Dunque -racconta Distefano- abbiamo pensato di contattare la Guardia di Finanza. Le Fiamme Gialle si sono mostrate subito disponibili nell’aderire alla nostra iniziativa, accettando di supportarci nell’opera di distribuzione».

«L’idea di fondo è rallentare la velocità di diffusione nello spazio di tempo di questo virus. Più lentamente avviene il contagio più le forze sanitarie hanno modo di organizzarsi e assicurare a tutti la giusta assistenza», conclude Salvatore Distefano.

G.G.

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker