fbpx
Nera

Studentessa incinta si prostituiva per 10 euro

Un centro massaggi in via Vincenzo Giuffrida era sede di un giro di prostituzione: qui una studentessa si “vendeva” per dieci euro a prestazione, quando gli sfruttatori ne guadagnavano 80.

La studentessa, madre di un bambino, inoltre era in stato di gravidanza. All’interno del centro messaggi, lavoravano altre donne al momento dell’irruzione degli agenti. La scoperta, effettuata dalla Polizia di Stato, ha permesso l’arresto di due persone  una delle quali con precedenti per reati in materia di stupefacenti. Sui soggetti pende l’accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione e di sfruttamento dello stato di bisogno dei lavoratori.

Il locale e i proventi dell’attività sono stati sequestrati. Un altro centro massaggi dove le donne erano costrette a prostituirsi, dopo il caso di via De Felice.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker