fbpx
MotoriSport

Strapotere Hamilton e Ferrari fuori dal podio in Canada

Quinta doppietta stagionale per la Mercedes con Lewis Hamilton a precedere Nico Rosberg al traguardo. Terza la Williams di Valterri Bottas. Fuori dal podio, per la prima volta in stagione, le Ferrari di Raikkonen e Vettel rispettivamente quarto e quinto.

Dalla pol position alla vittoria finale non cambiano le posizioni tra i due piloti Mercedes. Gestisce la corsa il campione del mondo, dopo un weekend non facile per gli errori in qualifica, ma gioca con il compagno di squadra tenendolo sempre a una distanza superiore al secondo e non permettendo a Nico di aprire mai il DRS per il sorpasso. Rosberg dovrà tirare fuori qualche magia dal suo cilindro se vorrà arrivare a mettere le ruote della sua Mercedes davanti a quelle di Hamilton e lottare cosi per il mondiale. Per ora è strapotere dell’inglese.

Weekend da dimenticare per le Ferrari che finiscono fuori dal podio nonostante una gara perfetta di Sebastian Vettel. Partito dalla 18esima posizione il tedesco riesce a rimontare fino alla quinta con grandi sorpassi e un ritmo gara da leader. Un rimpianto per la Ferrari, i problemi della qualifica del sabato, che non hanno permesso di vedere in pista il confronto con le Mercedes. Errore grave quello di Raikkonen, invece, che rientrato dal pit stop non controlla le gomme fredde della sua Ferrari che sbanda in accelerazione perdendo il posteriore e dieci secondi, che lo costringeranno infine in quarta posizione. Si scusa il Finlandese via radio con gli uomini ai box per l’errore, scuse che non sederanno la frustrazione a fine gara di Maurizio Arrivabene (team manager Ferrari), consapevole di aver perso un’occasione.

Allunga Lewis Hamilton in classifica generale salendo a 151 punti distaccando il compagno di team di 17 lunghezze. Perde terreno anche Vettel a 108 punti e Raikkonen 72.

Ennesimo ritiro per entrambe le McLaren-Honda di Alonso e Button. 7 gare e altrettanti ritiri per la vettura inglese motorizzata giapponese, zero punti in classifica e nessun miglioramento.

Nonostante il weekend amaro per la Ferrari, le rosse sono state le più veloci in pista anche grazie agli aggiornamenti alla power unit portati in Canada. Quindi, appuntamento per il confronto con la Mercedes rimandato a Spielberg per il Gran Premio di Austria.

 

 

Tags
Mostra di più

Andrea Lorenzini

Laureato in Scienze della comunicazione, con magistrale in Editoria e Giornalismo e votazione di 110/110 e lode presso l'università di Roma Tor Vergata. Appassionato di sport (che pratico in grande quantità), esperto di motori, mi occupo di comunicazione ma la vera passione è la scrittura. Il giornalismo in particolare lo considero "la pietra miliare della democrazia: il cane da guardia del potere". Sono amante della lettura, della buona compagnia e del vino, rosso e di qualità è meglio. Sogno nel cassetto? Reporter inviato, di sport ovviamente.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.