fbpx
CronacheNews

Stipendi a rischio al comune di Catania

Il rischio stipendi sarà anche per i lavoratori del comune del Comune di Catania.

L’allarme era stato lanciato qualche giorno fa dall’Anci, l’associazione nazionale dei comuni italiani che ad inizio agosto aveva voluto incontrare l’assessore regionale  all’economia Alessandro Baccei (come pubblicato ieri dall’Urlo) per lamentare il mancato conferimento dei 550 milioni di euro che la regione deve erogare ai comuni entro il 31 dicembre 2015.

Adesso fa sentire la sua voce anche il sindaco di Catania Enzo Bianco, presidente del Consiglio nazionale dell’Anci, che fa sapere che in questo stesso periodo dell’anno, nel 2014, già era stata trasferita metà della somma dovuta dalla Regione.

Al comune di Catania spettano intorno a 90 milioni di euro, 64 provenienti dallo Stato e 26 dalla Regione.

Baccei allarga le braccia e dice “che la Regione siciliana, in questo momento, non sa cosa fare“.

Di questo ammanco ne pagheranno le spese i dipendenti di quasi tutti i comuni siciliani, compreso quello catanese. Non solo a rischio gli stipendi dei lavoratori ma anche i benefici posti a favore delle fasce più deboli.

Bianco ha chiesto l’intervento del Ministro dell’economia Padoan e annuncia che presto potrebbe essere richiesta la convocazione di una conferenza Stato-città

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker