fbpx
IntervisteNewsNews in evidenza

“Stanotte con la mia bambina barricate in casa e attorno gli spari” parla una Catanese a Copenaghen

Il terrorismo di matrice islamica attacca di nuovo la libertà di parola: prima Parigi, ora Copenaghen. Sparatoria in un caffè che ospitava un dibattito sull’Islam. L’incontro era stato organizzato dall’artista svedese Lars Vilks, già nel mirino degli estremisti islamici per la caricatura del profeta Maometto nel 2007.

Abbiamo rintracciato una catanese che vive a Copenaghen insieme al marito ed alla sua bambina di due anni e mezzo, Valeria Magistro ci ha descritto la notte di terrore appena appena trascorsa tra gli spari e gli elicotteri, il tutto proprio ad un passo da casa sua, un appartamento al centro.

Ora un silenzio assordante e le strade deserte.

Mostra di più

Fabiola Foti

36 anni, mamma di Adriano e Alessandro. Giornalista da 18 anni, può testimoniare il passaggio dell'informazione dal cartaceo al web e, in televisione, dall'analogico al digitale. Esperta in montaggio audio-video e in social, amante delle nuove tecnologie è convinta che il web, più che la fine dell'informazione come affermano i "giornalisti matusa", rappresenti una nuova frontiera da superare. Laureata in scienze giuridiche a Catania ha presentato una tesi in Diritto Ecclesiastico. Ha lavorato per: TRA, Rei Tv, Video Mediterraneo, TeleJonica, TirrenoSat, Giornale di Sicilia. Regista e conduttrice del format tv di approfondimento Viaggio Nella Realtà. Direttore di SudPress per due anni. Già responsabile Ufficio Stampa per Società degli Interporti Siciliani e Iterporti Italiani. Già responsabile Comunicazione e Social per due partiti. Attualmente addetto stampa del NurSind Catania, sindacato delle professioni infermieristiche. Fondatore della testata online L'Urlo.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker