fbpx
Cronache

Stalker insegue l’ex: incastrato dal braccialetto elettronico

Neanche il braccialetto elettronico ha fermato un 47enne catanese da perseguitare l’ex moglie. Così sono scattate le manette per atti persecutori. 

Era il 4 ottobre 2019 quando l’uomo fu sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento all’ex moglie 42enne con obbligo di indossare il braccialetto elettronico anti-stalker. Il dispositivo, infatti, consente la radio localizzazione di entrambi.

Ieri sera, il soggetto, dopo aver ripetutamente tentato di contattare la ex consorte, anche tramite social network, si è recato nei pressi dell’abitazione della donna in via Palermo. La poveretta, dopo aver espresso una richiesta d’aiuto al 112 NUE, si allontanava in auto inseguita dall’ex coniuge.

Grazie alle coordinate fornite dalla centrale operativa, i militari sono riusciti ad individuare la donna e metterla in sicurezza. Mentre il persecutore, giunto a bordo di una Volkswagen Polo, scendeva dall’auto ed iniziava ad inveire contro i militari. L’unica opzione era dunque quella di  bloccarlo ed ammanettarlo.

L’arrestato, in attesa delle determinazioni dell’A.G., si trova relegato agli arresti domiciliari.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button